I benefici del tè verde

Il tè verde è estratto dalle foglie di un arbusto dal nome Camelia Sinensis. Mantiene immutate le sue proprietà perchè non viene fermentato e ad una lavorazione ridotta si associa una maggiore efficacia.

Il primo utilizzo risale a 3000 anni fa, nella Cina che già apprezzava il tè in ogni sua varietà. Questo tipo veniva considerato un elisir di giovinezza, un rimedio contro il mal di testa e un disintossicante.

Ancora oggi il tè verde conserva un posto d’onore in Asia, e non solo viene consumato tutti i giorni, ma più di una volta al giorno, si tratta di una sorta di rito.

Nel resto del mondo la pianta viene coltivata laddove il clima lo consente e fruita in numerosi paesi, per via delle sue mille virtù.

I benefici del tè verde

I benefici del tè verde: ecco quali sono

Le virtù di questo pianta sembrano essere davvero molte e importanti, vale la pena prendere l’abitudine di bere almeno una tazza al giorno di uno dei rimedi naturali più benefici per la salute.

La faccenda è semplice: il tè verde contiene i polifenoli, che sono degli antiossidanti attivi contro l’invecchiamento cellulare e la formazione di cellule tumorali. Essi stimolano la riproduzione delle cellule, soprattutto di quelle che presiedono alle attività immunitarie.

Ciò significa:

protezione dalle patologie cardio-vascolari;
riduzione della pressione del sangue;
riduzione del livello del colesterolo.

Può agire anche su disturbi meno mportanti, come quelli del cavo orale: debella i batteri, diminuisce le carie, lenisce le gengive infiammate, migliora l’alitosi.

La produzione di nuove cellule contrasta l’invecchiamento della pelle e rende il tè verde un componente ideale di creme e maschere di bellezza tese a levigare e migliorare la pelle del viso. L’applicazione dell’infuso di tè verde è efficace e pratica su piccole zone. Prepararlo è semplicissimo e per applicarlo non serve altro che qualche dischetto di cotone idrofilo, di quelli che tutte abbiamo in casa per togliere il trucco.

È senz’altro positivo prendere l’abitudine di berlo a metà giornata e/o a metà pomeriggio, in luogo dello spuntino abituale, o in aggiunta ad esso. Tè verde e biscotti sono l’accoppiata ideale…per l’organismo e per l’umore.

Ricerche

Le ricerche in merito sono numerose.

Numerosi studi hanno dimostrato l’incidenza della bevanda su patologie come l’artrite reumatoide e i tumori, rispetto alle quali esplica un’azione antiossidante, antinfiammatoria e, secondo alcuni, di potenziamento della chemioterapia.

Inoltre, un’indagine di un giornale americano specializzato in nutrizione ha rilevato una minore predisposizione all’osteoporosi nelle donne che bevono il tè verde rispetto a quelle che consumano abitualmente caffè.

Secondo uno studio americano, il tè verde aiuta a dimagrire ed è quindi utile nei casi di obesità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.