Come aprire una sanitaria / negozio di articoli ortopedici?

Oggi la vita media degli individui si è allungata, e il numero delle persone anziane aumenta sempre di più. Questo provoca un incremento della domanda di prodotti e servizi nel settore sanitario e parasanitario. Gli anziani hanno bisogno di ausili e cure per assicurarsi il giusto confort nella vita quotidiana, e per questo sono anche disposti a spendere parecchio.

Aprire una sanitaria o negozio di articoli ortopedici

Ma a rivolgersi ad un punto vendita di articoli sanitari ed ortopedici non sono soltanto gli appartenenti alla “terza età”: sono sempre più richiesti, infatti, articoli per il fitness e i prodotti ergonomici per risolvere disturbi fisici di lieve entità per persone di tutte le età.

aprire una sanitaria e un negozio di articoli ortopedici

Poiché il settore è in piena crescita, ecco evidente che l’idea di aprire una sanitaria o comunque un’attività commerciale in questo ambito può essere molto interessante. Chi intende avviare un negozio di questo tipo deve però puntare ad un elevato standard di prodotti e ad un continuo aggiornamento nel settore, senza trascurare gli aspetti legati al design e all’estetica.

Clienti di un una sanitaria o un negozio di articoli ortopedici

Tra i clienti potenziali che verranno a visitare il vostro negozio nel caso decideste di aprire una sanitaria vi sono anche le strutture sanitarie (sia pubbliche che private) come case di cura, ospedali, centri per la fisioterapia e la riabilitazione, residenze per anziani. Ecco qui di seguito un elenco di articoli e prodotti che non possono mancare in un negozio di questo tipo.

  • 1) articoli per anziani e disabili;
  • 2) articoli ortopedici;
  • 3) prodotti ergonomici;
  • 4) articoli elettromedicali;
  • 5) articoli per la prima infanzia e la gravidanza;
  • 6) articoli per il fitness.

E’ possibile inoltre prevedere l’offerta di specifici servizi, quali la consegna a domicilio, la vendita on-line (tramite la realizzazione di un sito e-commerce), le convenzioni con l’Inail e le Aziende Sanitarie Locali per fornire ausili a coloro cui siano state riconosciute patologie o invalidità previste dalle leggi in vigore. Non c’è bisogno di possedere un locale molto grande, e l’attività può essere gestita senza problemi da una sola persona, o al massimo con l’aiuto di un’altra part-time. Un’altra soluzione consiste nell’affiliarsi ad alcuni franchising di parafarmacie, abilitate a vendere tali prodotti.

38 Commenti

  1. Roberto
  2. Cristiana Lenoci
  3. grazia
  4. Cristiana Lenoci
  5. Andrea
  6. Cristiana Lenoci
  7. Andrea
  8. marco
  9. Cristiana Lenoci
  10. pina scrive
  11. Cristiana Lenoci
  12. Ziade
  13. carlo
  14. Luana
  15. Luana
  16. Raffaele Prota
  17. silvia
  18. leonardo
  19. Sofia
  20. sara
  21. Giovanni Lattanzi
  22. francesco
  23. Giovanni Lattanzi
  24. lillo
  25. Ketty
  26. michele
  27. cristian
  28. enzo
  29. Carmen
  30. Giovanni Lattanzi
  31. Gabriele
  32. cristina capanni
  33. francesco
  34. Francesco
  35. Luca
  36. Emma
  37. francesco
  38. Marghe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.