Come si fa una cravatta?

Fare una cravatta è un procedimento complesso e articolato, con molti attori.

La sua realizzazione prevede diverse fasi, alcune delle quali particolarmente delicate: il taglio, la spillatura a mano, il punto a smerlo e, infine, la cucitura. In alcuni casi, la cravatta richiede fasi di lavorazione supplementari, che la rendono un accessorio ancora più rifinito e prezioso, come l’orlatura o il punto a sella.

Come si fa una cravatta

Come si fa una cravatta

Esistono tre principali gruppi di produttori di cravatte, in base al luogo e alle modalità di realizzazione dell’articolo. Sono le griffe prestigiose, i marchi aziendali tipici delle fasce medie e la grande distribuzione che immette sul mercato i modelli meno costosi.

Ovviamente ogni marchio produce cravatte con caratteristiche distinte a causa di differenti lavorazioni e di differenti fantasie. Il primo step è quello della progettazione e creazione. In seguito, riveste una particolare importanza il processo di lavorazione della cravatta. Un qualsiasi errore, anche superficiale, potrebbe creare un prodotto finale deludente o comunque di qualità visibilmente scarsa.

Nella fase del taglio, infatti, occorre assolutamente tenere conto della fantasia del tessuto e fare in modo che il taglio lo valorizzi, invece di minimizzarlo. Poi c’è la fase di incappucciamento e cucitura, eseguita rigorosamente a mano. Successivamente, si ribatte per poi passare alla fase finale, ossia un rigoroso controllo della qualità del prodotto. Tramite esso, è possibile garantire che tutti i passaggi precedenti siano stati eseguiti ad arte e che l’articolo, senza alcun difetto, possa essere tranquillamente messo in commercio.

Sicuramente indossare un cravatta di qualità è un ottimo biglietto da visita per fare bella figura in qualsiasi occasione. Un uomo sceglie la cravatta, come qualsiasi altro indumento o accessorio, per esprimere la propria personalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.