Come diventare insegnante di yoga

Stanno aumentando sempre di più, in Italia, le persone che studiano per diventare insegnanti di yoga. Molti praticano yoga da anni e si iscrivono ai corsi per insegnare questa disciplina con la stessa passione ed entusiasmo; altri, invece la intravedono come e una vera e propria opportunità di lavoro. Attualmente, rispetto a quello che succedeva in passato, parecchi allievi aspiranti maestri di yoga provengono dal mondo della palestra e del fitness, più che dalla spiritualità.

Percorsi di formazione dell’insegnate di yoga

Lo yoga sta diventando una disciplina molto popolare, e di conseguenza le scuole di formazione aumentano in modo esponenziale. Secondo i dati forniti, sono pochi gli allievi che abbandonano i corsi, dal 10 al 20%.

Esistono percorsi formativi che durano un mese soltanto o cinque anni, economici, costosi o anche gratuiti, con esami da superare o no, con uno o più docenti, ecc. L’offerta in questo campo è davvero variegata, e ciò dipende dal fatto che non esiste una regolamentazione europea in materia. In effetti, non essendoci parametri fissi stabiliti dalla legge, chiunque può insegnare yoga, anche senza aver frequentato una scuola di preparazione specifica.

Ma già dal 1972 la Federazione yoga europea ha introdotto dei requisiti standard per la formazione, al fine di tutelare la qualità dell’insegnamento di questa disciplina. In Italia alcune associazioni professionali di insegnanti yoga accettano come soci solo insegnanti che hanno frequentato una scuola di formazione che rispetta i parametri europei fissati per gli altri campi.

E cioè un corso della durata di almeno quattro anni, 500 ore di lezioni teoriche e pratiche sullo yoga, filosofia indiana, fisiologia, anatomia, studio dei classici yoga, didattica e infine un esame di idoneità. Per accedere a questo tipo di corsi si richiede un diploma di scuola media superiore o laurea, e soprattutto esperienza di almeno tre anni nella pratica yoga. Non esistendo al momento una legislazione in materia, ogni scuola è libera di seguire impostazioni diverse.

Sta quindi all’allievo scegliere il corso più adatto alle proprie esigenze, partendo dal presupposto che lo yoga non è soltanto una disciplina “fisica”, ma richiede anche una serie di conoscenze filosofiche e spirituali. Un allievo che aspiri a diventare un serio insegnante di yoga non deve mai dimenticarlo.

Le scuole di formazione yoga

Facciamo una veloce carrellata di alcune scuole per diventare insegnanti di yoga, tra le più serie ed affidabili. L’EFOA University organizza corsi di cinque anni, più eventualmente uno o due anni per il master. Le sedi sono a Roma e Milano, il costo è di circa 1.500 euro all’anno, iva compresa.

La frequenza prevede circa 200 ore all’anno, distribuite in sei/ sette fine settimana, più uno stage estivo della durata di cinque giorni. Tra le materie di insegnamento ci sono anatomia, fisiologia e yoga. Per eventuali informazioni consultate il sito http://www.efoa.it/.

L’Accademia Yoga Maharishi Satyananda organizza corsi quinquennali. Si raggiunge il diploma quando si è in grado di eseguire tutte le posizioni previste dal programma. Il percorso formativo dell’Accademia è abbastanza impegnativo, e anche dopo il diploma bisogna frequentare corsi di aggiornamento e verifica, almeno una volta al mese.

La sede è a Brescia. Il costo è di 3000 euro per i tre anni. Il sito di riferimento è http://www.accademiayogams.com/. Poi c’è l’Associazione Italiana Raja Yoga, con sede a Milano, che propone percorsi formativi di cinque anni, alla fine dei quali rilascia un diploma certificato con il marchio RYT (Registred Yoga Teacher).

Alla fine del corso di studi è prevista anche la discussione di una tesi. Il costo è di circa 800 euro all’anno. Potete consultare per altre info il sito dell’associazione: http://www.rajayoga.it/.

Ci sono anche scuole di formazione della durata di quattro anni. Una di queste è l’A.F.Y., Associazione Formazione Yoga, che si articola in otto fine settimana più un seminario residenziale di quattro giorni per ogni anno di corso.

La scuola segue la tradizione del grande maestro di yoga Andrè Van Lysebeth. La sede è a Milano, il costo è di 1.600 euro all’anno. Tra le materie previste c’è anche filosofia indiana, psicologia e igiene alimentare. Il sito di riferimento si chiama http://www.mediterraneayoga.it/. Poi troviamo anche l’Associazione Culturale Brahmananda, con sede a Roma, che organizza corsi della durata di 264 ore totali, che sono gratuiti.

Si paga soltanto una tessera di iscrizione di 45 euro all’anno. E’ previsto però un colloquio di ammissione. Per info: http://www.cassino2000.com/.

4 Commenti

  1. emanuela
  2. yogiemanuele
  3. arianna
  4. Ciro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.