Quali sono i saluti usati nel mondo?

Il saluto è una forma di comunicare, di introdurre una persona a un’altra creando un contatto che sebbene sia di una forma momentanea e sporadica, in alcuni casi si trasforma in qualcosa di più permanente stabilendo un vincolo più stretto che in alcuni casi può anche diventare amicizia o amore. Il saluto utilizzato in tutto il mondo è la stretta di mano. Salutare dando la mano è accettato mondialmente, benché ci siano paesi che hanno le proprie abitudini e utilizzano questo saluto solo verso gli stranieri. In America del Nord, Stati Uniti e Canada, il saluto più utilizzato è la

Il saluto è una forma di comunicare, di introdurre una persona a un’altra creando un contatto che sebbene sia di una forma momentanea e sporadica, in alcuni casi si trasforma in qualcosa di più permanente stabilendo un vincolo più stretto che in alcuni casi può anche diventare amicizia o amore.

Il saluto utilizzato in tutto il mondo è la stretta di mano. Salutare dando la mano è accettato mondialmente, benché ci siano paesi che hanno le proprie abitudini e utilizzano questo saluto solo verso gli stranieri.

In America del Nord, Stati Uniti e Canada, il saluto più utilizzato è la stretta di mano, a livello sociale e lavorativo. A livello familiare, si utilizza il bacio verso il compagno o coniuge ed i parenti.

In America del Sud, predomina il carattere latino e sociale del saluto, sono molto utilizzati i baci tra persone, perfino tra uomini, benché sia più abituale tra donne e tra uomini e donne. L’abbraccio è la forma di espressione del saluto più utilizzata. Tanto nell’ambito sociale, come nel lavorativo o familiare, i saluti sono abbastanza simili nella maggior parte di questi paesi.

Se andiamo in Europa, qui la diversità di saluti è abbastanza ampia, essendo il denominatore comune dare la mano, come espressione più internazionale del saluto. In Spagna e in Italia, i baci sono molto abituali nei saluti, non solo nell’ambito sociale o familiare, ma anche lavorativo. Non è difficile vedere la Regina di Spagna dare due baci ad uno scrittore premiato o ad uno sportivo che ha ottenuto una medaglia.

Nel resto dell’Europa, fino alla frontiera Russa, il saluto più abituale è dare la mano, nell’ambito sociale e lavorativo, lasciando il bacio, se un solo bacio, per l’ambito più familiare ed intimo. Allo stesso modo, nella parte più remota del mondo, l’Australia, si usa questa forma europea di salutare.

Se parliamo di paesi Orientali, il Giappone, prevale per i suoi valori e radicate cerimonie tradizionali ancora in vigore attualmente. I saluti avvengono senza contatto fisico;  il più abituale è inclinare lievemente la testa come dimostrazione di rispetto per l’altra persona. Questa forma di saluto è molto utilizzata nei paesi asiatici in generale. Non toglie, che con persone occidentali, soprattutto nell’ambito lavorativo possano utilizzare una forma di saluto più internazionale.

Se andiamo a forme curiose di salutare, una delle più conosciute è il saluto eschimese.  Le persone che si salutano sfregano i nasi come dimostrazione di cortesia. Alcune tribù indiane, alzano il palmo destro della mano come segno di saluto ad un’altra persona e come dimostrazione delle sue buone intenzioni nel non avere armi nella mano. Altre tribù, invece, fanno un piccolo circolo con la mano nell’aria nel momento di salutare.

E per finire, uno dei saluti più sorprendenti è quello che si fanno i russi. I baci che si danno, generalmente tre, tanto vicini alle labbra, producono una certa stranezza in quelle persone che conoscono per la prima volta questo tipo di “effusione”. Ma non bisogna spaventarsi perché salutano così solo i vecchi amici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.