Qual è il significato di metrosexual?

Uomini a tutti gli effetti… che acquistano prodotti di bellezza e di cosmetica avanzata, e curano il proprio aspetto con un’attenzione quasi femminile. È questo, il significato di metrosexual… i nuovi uomini metropolitani.

Significato di metrosexual

Il significato di metrosexual è abbastanza curioso, dato che si tratta di un termine nuovo, nato verso la metà degli anni Novanta, utilizzato per indicare una generazioni di uomini “particolari”.  Generalmente essi sono provenienti dalle città e dai centri urbani (da qui, la radice metro-, dall’inglese metropolitan, ossia cittadino), ma pur essendo eterosessuali (da qui, il suffisso –sexual), dimostrano nella cura del proprio corpo e nella smodata attenzione alla propria immagine dei modi e delle maniere tipicamente femminili o del mondo degli omosessuali.

Grandi, grandissimi consumatori di tutti i prodotti di cosmetica avanzata, di abbronzanti di ultima generazione, frequentatori di centri estetici, di centri fitness e di abbronzatura artificiale, modaioli e appassionati di shopping: tutte queste caratteristiche, fino a un certo momento a esclusivo appannaggio delle donne, ora appartiene anche a queste nuova categoria di uomini “metrosessuali”.

significato di metrosexual

Per comprendere l’origine e il significato di metrosexual bisogna andare indietro nel tempo fino al 1994, quando il giornalista Mark Simpson utilizzò per la prima volta questo termine in un articolo per l’Independent, riferendosi a un fenomeno sociale che vedeva tantissimi giovani uomini delle metropoli americane diventare sempre più vanitosi e narcisisti, con un interesse per la propria bellezza tanto spiccato da rasentare quasi l’ossessione.

Va ricordato, comunque, che il significato di metrosexual va cercato sempre e comunque nell’ambito della società e del mondo del giornalismo; non si tratta, infatti, di un termine medico o psicologico per definire una categoria di persone.

Metrosexual, nuova frontiera dei media e dell’editoria

Il grande successo della metrosessualità tra gli uomini eterosessuali e l’essere “metrosexual” come nuova moda e tendenza va ricercato anche nei mondi dei media e dell’editoria, che sono sempre più popolati di riviste dedicati a questo nuovo modo più ricercato di essere uomini, e a programmi dove alcuni uomini omosessuali si prodigano in consigli e suggerimenti in temi di vestiario, cura del corpo e cosmesi, rivolti a uomini eterosessuali che vogliono apparire più curati e, in un certo modo, più raffinati.

Ricordiamo, a questo proposito, il programma televisivo americano di grandissimo successo Queer Eye for the Straight Guy, da cui è stata tratta la versione italiana I Fantastici Cinque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.