Esistono rimedi naturali contro la sudorazione?

La sudorazione è un processo naturale a cui non è possibile nè auspicabile sottrarsi. Si può, però, cercare di ridurla.

Esistono rimedi naturali contro la sudorazione?

I decotti contro la sudorazione

I rimedi naturali più indicati per diminuire la sudorazione sono la coda cavallina, l’abete bianco e il pino marittimo. Si usano in decotto o in aggiunta all’acqua del bagno o della doccia.

Per quanto riguarda la coda cavallina, si usa solo come decotto, mettendo a bollire 50 gr di pianta essiccata in 1 litro di acqua per 20 minuti.  Una volta filtrato viene consumato per 2 volte al giorno, di solito una al mattino ed una la sera, prima di andare a dormire.

Per quanto riguarda invece l’abete bianco e il pino marittimo, andrebbero aggiunti nell’acqua del bagno. In alternativa, bollire 25 gr dell’una o dell’altra pianta in 5 litri d’acqua per 15-20 minuti, e passarli sul corpo durante la doccia, con l’aiuto di un panno o di una spugna.

La salvia

Il più efficace dei rimedi naturali sembra essere la salvia. L’olio essenziale di salvia rallenta l’attività delle ghiandole secretrici e l’organismo ne trae giovamento nei casi in cui sia soggetto ad una sudorazione eccessiva, di quelle imbarazzanti e fastidiose.

Aceto contro le mani sudate

La panacea contro le mani sudate si chiama aceto, un rimedio che è presente in tutte le case e non va nè preparato nè miscelato in alcun modo. Semplicemente, prima di lavare le mani bisogna sciacquarle con qualche goccia di aceto. Le sostanze in esso contenute agiscono sulla sudorazione bloccandola, se non in modo definitivo almeno per un pò di tempo.

Dopo l’aceto, lavare accuratamente le mani con il sapone, per eliminare i residui e l’odore, che non è proprio il massimo. Il sapone dovrebbe essere a ph neutro, di quelli che producono poca schiuma e sono quindi meno aggressivi per le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.