Che cos’è il quad?

Non sono molti quelli che conoscono i Quad, ma gli appassionati sanno che si tratta di un mezzo straordinario, che garantisce emozioni incredibili una volta che ci si pone alla guida. In definitiva è un fuoristrada che deriva dalla moto, ma dotato appunto di quattro ruote (da cuil termine Quad) e che permette di seguire percorsi incredibii nella natura. Un’alternativa di guida, un’opzione versatile che permette di raggiungere praticamente qualsiasi luogo della terra grazie alla sua estrema versatilitá di movimento, arrampicata, guado e guida su terreni di ogni genere.

quad

La parola Quad sintetizza il termine “quad-bike”, che definisce un mezz fuoristrada derivato dalla moto ma dotato di 4 ruote, da cui appunto “quad”.

Hanno origine concettualmente dagli ATV, All Terrain Veichle, che venivano commercializzati durante gli anni ’60 e ’70. Sono dei veicoli che permettono di raggiungere qualsiasi meta.

Si tratta di un mezzo di trasporto che per molti rappresenta un’alternativa di guida, un’opzione versatile che permette di raggiungere numerosi posti.

Il quad-bike è un quadriciclo fuoristrada di derivazione motociclistica e vengono usati per trasportare persone e cose su dei percorsi difficili. A differenza degli ATV i quad sono leggeri e piú maneggevoli.

Molti lo associano all’idea di un semplice mezzo a quattro ruote ma questa definizione è molto riduttiva, se si considerano la resistenza e l’affidabilità di un mezzo in grado di affrontare numerosi percorsi differenti.

Il Quad è nato con l’intento di affrontare i percorsi fuori strada, ma per chi ama quest’alternativa, le proprie capacitá di guida possono regalare emozioni piacevoli e estreme. La patente richiesta per la guida varia a seconda della cilindrata del mezzo.

I meriti di questo mezzo di trasporto sono numerosi e non riguardano solo la guida ma anche il loro utilizzo:

  • vengono usati in alcuni eserciti come quello statunitense e canadese, nazioni tra le maggiori produttrici di questi mezzi;
  • offrire mobilitá alle persone disabili

La guida dei Quad

Guidare un Quad è un’esperienza emozionante e anche impegnativa che varia a seconda del mezzo. La tipologia di quad piú diffusa è quella dei “monomarcia” che permettono di impostare dei rapporti ridotti attraverso una leva in caso di ostacoli difficili da superare.

Il mezzo è ovviamente provvisto di retromarcia, la velocitá permette di superare i tratti piú difficili da affrontare. I Quad con cambio a pedale sono molto piú vicini alle moto e sono adatti a persone con un pochino di esperienza in piú.

Classificazione dei Quad

I Quad moderni vengono divisi in due categorie e un altra sottocategoria che include dei mezzi che possiamo definire ibridi.

Quad sportivi

Hanno la trazione soltanto sulle ruote che si trovano posteriormente e hanno una trasmissione a catena. Il cambio è manuale e sono perfetti con i terreni sterrati o anche sull’asfalto se possiedono dei pneumatici appositi.

Quad utility

Hanno la trazione sulle quattro ruote, inseribile e possiedono sia le marce veloci che quelle ridotti. La trasmissione non è a catena ma cardano.

Molto spesso questo modello di quad è dotato ance del blocco differenziale anteriore che è sia automatico che manuale.

Il differenziale posteriore è invece bloccato. Le sospensioni nei quad utility sono sulle quattro ruote indipendenti.

Quad sport-utility

Questi quad sono una via di mezzo tra i mezzi precedentemente descritti. Sono stati creati per coloro che apprezzano vari tipi di terreno e di guida. La trazione è inseribile. La trasmissione puó essere sia a cardano che a catena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.