Come evitare la pancia gonfia?

Benvenuti nella nostra guida ai rimedi naturali e consigli su come evitare la pancia gonfia.

Come evitare la pancia gonfia

A volte capita di avere la pancia gonfia che sembra un mappamondo, e questo nonostante uno stile di vita corretto e sano.

La pancia gonfia è un problema che affligge molte persone e non risparmia nessuno.

Si può anche essere magri, senza aver mai avuto problemi di peso o fatto una dieta in vita propria, ma avere questo rigonfiamento tutt’altro che piacevole da vedere e da ‘portare’.

I gas intestinali si formano fisiologicamente, in primo luogo perchè quando si mangia e si beve è impossibile non introdurre aria, ma anche perchè i succhi gastrici a contatto con i succhi intestinali formano anidride carbonica.

E ancora, non tutte le fibre e non tutti i carboidrati vengono digeriti e, mentre si trovano tutti insieme nel colon, fermentano e produono gas.

La pancia gonfia

L’eliminazione di questi gas naturali dovrebbe avvenire altrettanto fisiologicamente, attraverso l’eruttazione da una parte e l’assorbimento tramite parete intestinale dall’altra.

Ma in realtà non sempre è così, per cui accade di dover correre ai ripari intervenendo sulla flora batterica, perchè è dal suo equilibrio che dipende la corretta funzionalità dell’apparato digerente.

Quando cura dell’alimentazione non evita la pancia gonfia

L’attenzione nel mangiare non sempre aiuta la pancia a sgonfiarsi, anzi, a non gonfiarsi roprio, perchè esiste purtroppo un disturbo molto odioso chiamato meteorismo intestinale.

Si tratta di un particolare processo per cui nell’intestino si assiste alla formazione di gas dopo mangiato, e la conseguenza è che l’addome si distende e diventa teso e duro.

In alternativa al meteorismo intestinale, c’è la colite a rendere la vita difficile all’addome.

Anche qui, la pancia si gonfia, ma soprattutto in relazione a determinati alimenti, ed oltre al gonfiore si accusano altri sintomi, come la stitichezza e la diarrea, che si alternano in modo variabile.

O ancora, la motivazione può essere da ricercare in una delle intolleranze alimentari che da qualche tempo spopolano, nel senso che tutti risultiamo intolleranti a qualcosa, il che tutto sommato non è granchè sorprendente.

Anche in questo caso, dopo l’infiammazione rispetto ad un alimento, puntuale come un orologio arriva il gonfiore addominale, che persiste fino a che si introduce l’elemento di disturbo, e in qualche modo lo denuncia

Come evitare la pancia gonfia

Di seguito qualche consiglio per evitare che nello stomaco si formino troppi gas e che la pancia diventi gonfia di conseguenza.

Per prima cosa bere e mangiare lentamente e moderarsi con alcol e gomme da masticare se proprio non si riesce ad eliminarli.

Gli alimenti che favoriscono meteorismo sono

  • legumi
  • cavoli
  • broccoli
  • carote
  • sedano
  • funghi
  • uva passa.

Al contrario, sono da preferire quei cibi che contengono molte fibre e, se serve, sono utili anche gli integratori a base di fibre solubili.

Rimedi naturali

Quando non si è in presenza di disturbi importanti, si può ricorrere ad alcuni rimedi naturali che aiutano ad attenuare o ridurre la pancia gonfia.

Questo anche alla luce del fatto che dal punto di vista estetico può rappresentare una fonte di disagio.

Non è infrequente infatti che la pancia gonfia riguardi persone magre, ed oltre al fatto che risulta fastidiosamente visibile, comporta una sensazione di disagio rispetto al benessere generale.

Per quanto riguarda erbe e rimedi naturali contro i gas nello stomaco, si segnalano:

  • camomilla
  • zenzero
  • coriandolo
  • semi di cumino
  • finocchio
  • radice di cicoria
  • menta

tutti attivi nel favorire la digestione.

Carbone vegetale

Nello specifico, il rimedio naturale più utilizzato nel caso del meteorismo intestinale e della generica pancia gonfia è il carbone vegetale, che aiuta appunto ad eliminare aria.

Viene in tal senso usato anche a seguito di interventi condotti con la tecnica della laparoscopia, per far uscire dall’intestino l’aria introdotta artificialmente.

Finocchio

A seguire, il finocchio, diuretico e ‘sgonfiante’, che il pregio di poter assunto senza ricorrere alle capsule, perchè con i semi di finocchio si può preparare la tisana.

Mentre il finocchio nella sua interezza può essere inserito nell’alimentazione, come contorno o come elemento delle insalate.

Altri rimedi

Sulla stessa falsariga, l’argilla, il lievito di birra e i fermenti lattici, tutti impegnati sul fronte della normalizzazione della flora batterica e del gonfiore intestinale.

Attenzione, come sempre, ad evitare il fai da te, per utilizzare al meglio questi rimedi naturali e trarne il massimo beneficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.