Come fare gli stencil?

Come fare gli stencil

Materiali per gli stencil

I materiali che occorrono per gli stencil non sono molti:

  • colori: si utilizzano colori differenti a seconda della superficie. I colori non vanno diluiti con l’acqua ma usati così come sono nel barattolo.
  • pennelli: quelli per lo stencil sono di solito dei piccoli ‘tronchi’, hanno setole fitte e compatte, e l’impugnatura a pomello. Servono più pennelli, uno per ogni colore che si utilizza.
  • piattino in ceramica
  • spugna naturale: che trovate in farmacia o nei negozi di articoli sanitari
  • panno spugna: quelli per pulire la cucina.

Non dovrete necessariamente cominciare con delle figure complicate, potrete semplicemente scegliere delle forme semplici, partendo dagli elementi presenti in casa.

Per esempio gli stampini per i biscotti sono perfetti per le forme geometriche. Poneteli su un foglio e tracciando il contorno creerete la vostra mascherina.

La creazione di uno stencil non deve necessariamente essere frutto della vostra creatività visto che in commercio vi sono molti stencil già pronti.

Una volta trovato il disegno, lo dovrete trasferire sulla mascherina, il cui materiale deve essere scelto con attenzione.

L’acetato e i fogli da disegno semitrasparenti sono sicuramente la scelta migliore. Entrambe queste soluzioni sono trasparenti quindi dovrete semplicemente porre il disegno sotto e ricalcarne i contorni usando un pennarello da lucido a punta fine.

La fase del ritaglio è quella più difficile.

Lo strumento da usare è il taglierino, che potrà essere: da sottosquadra; da riga e squadra. Il primo è consigliato per tagliare le parti più complicate, mentre l’altro è ottimo per figure geometriche e linee dritte.

E’ necessario un piano di lavoro che può essere in legno o anche in cartone compresso.

Esistono varie tecniche:

  • pennelli: versate una piccola quantità di colore su un piattino, e preparate un bicchiere di acqua pulita. Intingete bene il pennello e colorate in modo deciso senza lasciare spazi vuoti e con una particolare attenzione agli angoli.
  • spugna: vi servirà un contenitore molto basso che riempirete con un dito di acqua, ponendo affianco il colore. Inumidite la spugna nell’acqua e strizzate. Immergere la spugna nel colore non diluito, e stendere il colore.
  • colori a spruzzo: posizionate la mascherina, e se si tratta di motivi che si ripetono usate un metro. Proteggete tutte le parti intorno alla mascherina con dei fogli di giornale. Se la superficie è in verticale piegate il foglio e fissatelo sotto lo stencil per formare un piano inclinato, che raccoglierà il colore che cola durante lo spruzzo. Procedete a spruzzare con le bombolette.

Dove fare lo stencil

Ecco qualche idea per realizzare dei lavori interessanti con materiali differenti:

Stencil su stoffa, federe e magliette personalizzate

Per disegnarsi una maglietta non c’è bisogno di essere uno stilista, basta acquistare della pittura per stoffa e usare uno stencil. Prima di procedere con il vero decoro bisogna lavare e stirare la maglia (il lenzuolo, la camicia…) che si vuole personalizzare.

Metti vari fogli di carta assorbente tra la parte anteriore e posteriore della maglia in modo da non pasticciare e macchiare anche il retro. Stendi per bene lo stencil e per applicarlo meglio utilizza dello scotch o del nastro biadesivo.

Inizia a spennellare partendo dall’esterno all’interno tenendo il pennello in posizione verticale. Quando il colore si sarà asciugato del tutto, stira la maglia al rovescio per fissare al meglio il colore.

Per evitare di macchiare gli altri capi di abbigliamento, i primi lavaggi ti conviene farli a mano, quando non vedrai più perdite potrai passare ai lavaggi “delicati” in lavatrice.

Stencil su legno

Se vuoi decorare una scatola di legno grezzo devi prima di tutto preparare la superficie. Usa la carta vetrata per levigare la parte esterna e passa della cementite (se in casa hai già della vernice puoi utilizzare quella).

Tra una passate e l’altra continua a levigare utilizzando man mano della carta vetrata più delicata, quando sarai soddisfatto della superficie pittura il tuo “scrigno di legno” con un colore di fondo.

Una volta asciugata la pittura potrai proseguire con l’applicazione vera e propria dello stencil. Anche qui stendi lo stencil sul tuo oggetto usando del nastro adesivo di cartone o nastro biadesivo per fissarlo, inizia a spennellare dall’esterno verso l’interno senza mai inclinare il pennello.

Stencil sulle pareti

Anche in questo caso lo stencil va fissato con del nastro biadesivo e devi spennellare dall’esterno verso l’interno. In caso di decorazioni molto grandi, sostituisci il pennello con delle spugnette che rendono rapida la lavorazione.

Prima di procedere con l’applicazione dello stencil ti conviene levigare la parete. In questo caso vanno utilizzate le tempere lavabili, così la decorazione può essere rimossa, o anche dei colori acrilici, se si desidera una decorazione più duratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.