Come preparare i biscotti con i bambini

Pediatri ed esperti insegnano che per i bambini molto piccoli toccare il cibo con le mani è importante, una esperienza sensoriale da non vietare perchè permette loro di conoscere il mondo e tutto quel che li circonda.

In quest’ottica una buona idea è preparare i biscotti con i bambini: la mamma e il bambino, magari anche in compagnia del papà, possono così vivere insieme dei momenti magici in cui appunto lui esplora, conosce, impara, il tutto insieme alle persone a cui tiene di più. E per il genitore vederlo felice e divertito non ha prezzo, per cui vale la pena chiudere un occhio di fronte a un pò di farina sparsa in giro per la cucina…e a tutto quel che potrebbe volare…

Per preparare i biscotti bisogna dedicarsi all’impasto e poi all’eventuale farcitura. Si dispongono quindi tutti gli ingredienti e gli strumenti del mestiere, a partire dal più importante: le formine. Il momento più divertente per i bambini, infatti, dopo la fase dell’impasto, è quello in cui si usano le formine per creare i biscotti, ed è quindi utile averne di più tipi, per rendere tutto più allegro.

L’impasto

Si dispongono gli ingredienti sul piano di lavoro: farina a fontana, uova, zucchero, lievito, e si procede all’impasto. Una buona idea è fare due piccoli impasti, l’uno vicino all’altro, e lasciare che il piccolo ne lavori uno tutto suo, pasticciando come vuole: in questo modo lui potrà esprimersi liberamente e, se anche il risultato non fosse utilizzabile, ci sarà sempre l’altro da usare per ottenere i biscotti. Si può anche fare una piccola gara, a chi finisce prima, per evitare che magari il bambino si annoi ad impastare e trovi uno stimolo ulteriore nella competizione con la mamma.

Le formine

Mentre l’impasto riposa, per passare il tempo si mette in ordine il piano di lavoro, predisponendolo per la fase successiva. Si scelgono le formine da usare e si dividono tra la mamma e il figlio, mettendole comunque al centro, in modo che ognuno possa ‘rubare’ quelle dell’altro. Anche se le formine a forma di cerchio, quadrato, cuore, stella sono carine e allegre, per stimolare la creatività del piccolo può essere divertente usare invece dei bicchieri per dare la forma ai biscotti. Con bicchieri di diverso tipo, dai tondi ai quadrati ai piccoli ai grandi, si otterranno dei formati diversi e quindi biscotti non tutti uguali.

La decorazione

Una volta estratti dal forno, i biscotti devono essere decorati finchè sono ancora caldi, altrimenti la decorazione non riesce ad attacarsi bene. L’ideale per far divertire i bambini sono la granella di cioccolato, le gocce di cioccolato, lo zucchero a velo, gli smarties. La decorazione scelta va disposta su ogni biscotto e, per fissarla, basta spennellarla con un velo di gelatina, di quella apposita per i dolci. A questo punto i biscotti sono pronti e non rimane che assaporarli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.