Cosa sono i Manga?

Manga è il termine giapponese che in Giappone indica i fumetti in senso generale, mentre al di fuori del Giappone questo termine viene usato per indicare le storie a fumetti di stile giapponese. In Giappone i manga sono i fumetti in genere e non indicano nessuno stile, includendo numerosi target, tematiche e nazionalità. Il manga giapponese viene letto al contrario rispetto al fumetto classico, la lettura avviene dall’ultima alla prima pagina, e la rilegatura si trova a destra del lettore, con le pagine “libere” a sinistra.

I Manga, fumetti giapponesi

Manga è la parola giapponese usata per il fumetto, letteralmente questa parola significa “immagini libere” o “immagini stravaganti”. E ‘utilizzato nel mondo anglosassone come termine generico per tutti i fumetti e le “graphic novel” che sono state originariamente pubblicate in Giappone.

Il Manga è spesso considerato uno stile artistico e narrativo che può anche comprendere opere non giapponesi. Il termine “AmeriManga” è talvolta usato per riferirsi a fumetti creati da artisti americani in stile manga. Manwha è l’equivalente coreano di questa idea.

Solitamente quando si pensa ai fumetti prodotti negli Stati Uniti, la prima immagine è quella dei supereroi e i fumetti che appaiono sui giornali. Al di fuori di una base di fan devoti, i fumetti spesso non raccolgono il dovuto rispetto nel mondo dell’arte o della letteratura.

In Giappone, i fumetti sono molto popolari sia per gli uomini che per le donne di ogni età e ceto sociale. La quantità di denaro spesa annualmente per i manga viene calcolata in miliardi. In Giappone i fumetti hanno un ruolo culturale ed economico fondamentale, e vengono considerati un mezzo d’espressione non meno importante della letteratura o del cinema.

La diffusione dei manga

Fuori dal Giappone, il termine manga è utilizzato per descrivere un particolare tipo di fumetto che nasce Giappone, e si è poi sviluppato in tutto il mondo.

Lo stile del manga è diventato con il tempo così  caratteristico da riuscire a influenzare completamente l’idea del fumetto anche in altri paesi, portando alla nascita di fumetti che seguono questo stile, come in Sud Corea dove troviamo i “manhwa” e in Cina ed Hong Kong con i “manhua”.

In Francia è nata quella che viene chiamata “la nouvelle manga”, una corrente fumettistica che unisce le bande dessinée (fumetti franco-belgi) con i manga. Negli Stati Uniti troviamo gli “Amerimanga”, che indicano i manga statunitensi.

Caratteristiche dei manga

Parte della popolarità manga è che è possibile trovare “un titolo per tutti”, non importa quali siano i propri interessi e gusti. Dalle avventure dei “Pokémon” alla storia per adulti il “Sanctuary”, i manga comprendono ogni genere immaginabile.

La linea di una storia Manga è nota per la profondità e la complessità, e le serie possono comprendere da due volumi a più di 20 libri.

Ogni artista ha il suo proprio stile, ma ci sono alcune cose che danno ai manga un look unico.

I disegni sono in genere fatti a penna e inchiostro, con particolare attenzione alla pulizia delle linee.

Fatta eccezione per le serie altamente realistiche, la maggior parte dei personaggi sono molto grandi, con gli occhi a mandorla e altri parti del corpo non proporzionate. In molte storie più intense, i personaggi mostrano le loro emozioni chiaramente, accentuando le caratteristiche del fumetto.

Gli artisti manga manipolano gli occhi del proprio personaggio e anche la bocca, utilizzando alcuni simboli particolari per descrivere un’emozione, come la classica goccia di sudore sulla fronte per descrivere sgomento o preoccupazione.

I Manga sono strettamente legati al mondo dell’anime, o dell’animazione giapponese. Alcuni manga sono adattamenti di famosi spettacoli televisivi anime o di film, e viceversa. L’anime viene disegnato più o meno nello stesso stile artistico.

Tipologie di Manga

In Giappone, il manga viene realizzato in diversi formati:

  • formato serializzato
  • riviste mensili
  • fumetti
  • graphic novel, che sono dei libro-fumetto.

Tutti i formati vengono tradotti, ma le graphic novel sono molto più diffuse e riempiono gli scaffali dei negozi di fumetti o le librerie.

Come leggere un manga originale?

Prima di tutto, la maggior parte manga originali si legge da destra a sinistra, non da sinistra a destra. I discorsi, le parole e gli effetti sonori devono essere letti da destra a sinistra.

Dovrete cominciare dal retro del manga. Leggendo da destra a sinistra, andando poi avanti fino alla riga successiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.