Cosa è “Posta Previdenza Valore”?

Il Gruppo Poste Italiane ha lanciato una soluzione rivolta a tutti i lavoratori autonomi o indipendenti che vogliono garantirsi una pensione integrativa sostenendo una spesa modesta. Come emerge dal materiale informativo e pubblicitario che il Gruppo Poste Italiane ha proposto, questa soluzione risponde alle esigenze sorte nei soggetti in seguito alla ultima riforma previdenziale, che ha spinto un maggior numero di soggetti a rivolgersi ad una forma di previdenza integrativa, che possa consentir loro di integrare la pensione statale con altre quantità di denaro, derivate da versamenti costanti e maggiorate in base a determinati parametri.

La volontà di tutelare, quindi, il proprio futuro, sta alla base del ricorso a questa soluzione.

Postaprevidenza Valore è l’offerta di Poste Italiane. Essa è rivolta a tutti coloro che hanno sottoscritto un conto Banco Posta e hanno la volontà di costruire da subito la propria pensione, garantendosi così una rendita mensile che si rivaluta con il passare del tempo e che sarà anche reversibile sul proprio coniuge.

La soluzione è iscritta all’Albo dei Fondi Pensione (n°5003) e rientra nella lista autorizzata dal COVIP a realizzare la previdenza integrativa anche attraverso il conferimento del TFR.

Cerchiamo, entrando più nel dettaglio, di definire i vantaggi della soluzione:

  • i versamenti effettuati risultano privi di costi fissi
  • i flussi derivanti dal TFR non sono sottoposti ad alcun costo
  • anticipazione, riscatto (nei limiti fissati dalla normativa in tal senso) e trasferimento verso altra soluzione pensionistica vengono garantiti a costo zero
  • rivalutazione minima sui contributi garantiti
  • garanzia di rivalutazione minima sul TFR
  • costi variabili tra i più bassi del mercato.

Rispetto alle altre soluzioni proposte, questa garantisce quindi massima flessibilità, dal momento che l’importo da versare può essere stabilito, modificato ed eventualmente sospeso temporaneamente.
La rivalutazione degli importi accantonati, del resto, rappresenta una importante base di calcolo della rendita mensile e, allo steso modo, viene offerta la possibilità di riscattale il 50% del capitale maturato in una unica soluzione. Un altro vantaggio sta nella garanzie che, in caso di decesso, il capitale non venga perso.

Il capitale rivalutato, infatti, viene messo a disposizione degli eredi ai quali viene in ogni caso garantito il capitale investito maggiorato dell’1,5% annuo.

Queste informazioni sono state tratte dal materiale informativo di Poste Italiane. Naturalmente, prima di prendere qualsiasi decisione in tal senso è fondamentale valutare le diverse offerte dei vari istituti, comparandoli e confrontandoli con le proprie necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.