Come usare la Camomilla?

Le proprietà e le applicazioni della camomilla volgare sono simili a quelle della camomilla romana, che si trova solo coltivata e che possiede maggiore forza aromatica.

La camomilla romana, ad esempio, per il suo spiccato aroma viene impiegata nella preparazione di Vermouth e liquori.

camomilla

Per usare la Camomilla, che potete coltivare anche in giardino, i capolini florali vanno raccolti staccandoli dalla pianta con le dita. Questo affinchè siano pienamente efficaci.

Il periodo ideale va da luglio ad agosto. E si devono scegliere i più fioriti e profumati ed evitando quelli in avanzato stato di maturazione.

Per la conservazione vanno essiccati subito dopo la raccolta, perchè l’imbrunimento inficia la qualità del prodotto.

Proprietà della camomilla

Le proprietà della camomilla sono:

  • antinfiammatoria,
  • analgesica,
  • antispasmodica,
  • antisettica,
  • sedativa.

Non a caso la camomilla è conosciuta infatti come il calmante per eccellenza, la prima cosa a cui ricorrere quando c’è un problema di stress, ansia, insonnia,

Uso interno

A uso interno, viene usata come infuso per sedare gli spasmi allo stomaco e all’intestino, e anche le coliche renali e biliari.

La camomilla favorice inoltre la digestione, soprattutto nei casi in cui è difficile e prevede nausea o vomito.

E ancora, aiuta ad abbassare la febbre e a superare il raffreddore, e attenua le nevralgie e le emicranie.

Uso esterno

Ad uso esterno, la camomilla è utile per curare le scottature, per prevenire le ulcere e le infezioni e per dsinfettare le piccole ferite, quelle superficiali.

In questo caso sono indicate le foglie schiacciate, oppure le pomate già confezionate che si trovano in erboristeria.

Sarebbe anzi il caso di tenere sempre in casa un rimedio naturale a base di camomilla, proprio perchè gli ambiti d’uso sono così numerosi.

Olio di Camomilla

Dall’olio di camomilla si può trarre beneficio per frizionare le parti del corpo colpite da dolori articolari e nevralgie.

Se ne versa un pò sulla mano e si procede a massaggiare vivacemente la parte, così da far penetrare per bene l’olio a fondo nella pelle.

Infine, la camomilla si aggiunge spesso ai cosmetici come antiallergenico, proprio in virtù delle sue proprietà calmanti, e si utilizza in forma di decotto comer schiarente per i capelli.

Non è infrequente che le ragazze più giovani, per esaltare il colore chiaro dei capelli, facciano degli impacchi a base di camomilla, perchè sono note le sue proprietà schiarenti.

Camomilla come sonnifero

Chi ha avuto un bimbo piccolo lo sa: la tisana è una preziosa, preziosissima alleata quando il pargolo piange, anzi, urla.

Si tratta di quelle situazioni in cui a volte non si sa più cosa fare, perchè magari si è tentato di tutto e non rimane allora che cercare di calmare il piccolo urlante con un caldo infuso.

Mellin fornisce allora un valido aiuto in tal senso. Viene infatti proposta una intera linea di bevande a base di prodotti naturali che, fra l’altro, è indicata non solo per i piccini ma anche per i grandi.

La tisana alla camomilla è una delle tisane più classiche, di questa come di altre marche.

Poichè le proprietà dell’estratto di camomilla la rendono una bevanda calmante che ha ben pochi rivali nel garantire sonni tranquilli.

E, a monte, per propiziare il sonno.

Nello specifico, la camomilla Mellin è disponibile in una pratica confezione richiudibile da cui estrarre con semplicità, mediante cucchiaino, il quantitativo desiderato, per poi richiudere in tutta sicurezza.

Come indica lo slogan del prodotto, la camomilla Mellin è

“ideale in ogni momento della giornata”

perchè si produce con un estratto di camomilla pura preventivamente sottoposta ad accurati controlli da parte dei laboratori Mellin.

Inoltre, viene proposta in formato granulare. Che la rende di immediata fruizione, in quanto si scioglie subito e consente di essere dosata in base alle proprie esigenze.

E poi è molto facile da preparare, basta diluirla in acqua bollente e in un attimo è pronta.

Il dosaggio, sulla confezione, indica 70 ml di acqua bollente e un cucchiaino da tavola pieno di camomilla. Si sbatte e la tisana è pronta, previo raffreddamento.

Attenzione a non ‘dimenticarla lì’, ossia a non prepararla per conservarla, perchè non si può tenere per più di 2 ore, poi si rovina.

Usarla per preparare l’acqua profumata

La camomilla, tra le altre cose, può essere impiegata anche per preparare una speciale acqua profumata.

Per ottenerla occorrono pochi ingredienti: 

  • 30 ml di acqua distillata,
  • 3 gr di fiori di camomilla secchi,
  • 6 gocce di olio essenziale di mandorle dolci,
  • 2 ml di vodka.

E la procedura è semplicissima. Si devono avere a disposizione una boccetta per fare riposare il liquido all’inizio e poi un contenitore adatto per contenere l’acqua profumata una volta pronta.

Può trattarsi di un’altra boccetta con il tappo o con lo spray, oppure di un vaporizzatore.

La seconda è lo soluzione migliore se si vuole fare un regalo. O si ha intenzione di usare l’acqua alla camomilla anche per profumare gli ambienti.

Se invece la destinazione d’uso è prevalentemente la profumazione personale, va benissimo anche una normale boccetta che distribuisce il prodotto in gocce.

Si inizia mettendo tutti gli ingredienti in una boccetta abbastanza ampia.

E si finisce anche qui, perchè in realtà non bisogna far altro che aspettare per 6 giorni che ogni ingrediente faccia la sua parte.

In luogo asciutto, anzi fresco se possibile, e con poca luce, i fiori di camomilla profumeranno l’acqua distillata e non rimarrà che filtrare il composto una volta passato il tempo.

I fiori di camomilla non serviranno più, e l’acqua profumata sarà pronta per essere messa nella boccetta o nel vaporizzatore ed essere utilizzata nel modo che si preferisce.

Chi ha problemi di insonnia può usare l’acqua alla camomilla come rilassante e vaporizzarne una piccola quantità nella stanza da letto, o anche direttamente sul cuscino.

Attenzione a non eccedere in quantità, perchè anche se si tratta di un prodotto naturale bisogna utilizzarlo con cautela e buon senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.