Come indossare il foulard?

Il foulard è un complemento che può dare una svolta a qualunque look, per questo motivo si tratta di un complemento di autentica tendenza che si ripropone ogni estate.

Vi proponiamo sei maniere differenti di portare un foulard, affinché troviate quella che più si adatta al vostro stile o se volete osare, provatelo in tutti i modi.

Gli stili per indossare il foulard

In versione rockabilly

La stampa e il colore del foulard in questo caso sono importanti, meglio in rosso o nero, ma la cosa fondamentale è che lo leghiate con un nodo nella parte superiore.

Potete portarlo con un top a nodo o combinarlo con un toupè, per dargli un’aria più rockettara.

In versione Thelma e Louis

Imitate lo stile di Susan Sarandon nella road trip più femminista e femminile di tutti i tempi.

Coprite la testa con un foulard lungo e giratelo attorno al collo. Unite, occhiali da sole, stile occhio di gatto e pronte per salire sulla decappottabile!

Potete copiare anche lo stile boeme di alcune modelle.

Si tratta di una versione a metà strada tra il diadema e il turbante. Utilizzate un foulard di cotone e annodatelo sulla zona della nuca.

Giratelo sulla fronte, segnando il giro e svuotando il resto del tessuto per ottenere l’effetto desiderato.

In versione divina

Per un effetto sofisticato al massimo, scommettete sui toni nude. Utilizzate un foulard di grandi dimensioni per giocare col tessuto che rimane sciolto, dopo che l’avete annodato sulla testa.

Coprite totalmente i capelli e combinatelo con costumi da bagno e maxi-occhiali da sole in piscina, o con pantaloni a zampa di elefante e bluse sciolte per andare a una festa.

In versione turbante

Il trucco è utilizzare una maglietta di cotone a manica lunga invece di un foulard. Stringete la vita della maglietta sulla fronte e arrotolatela un po’.

Passate le maniche sul davanti e aggiustatele fino a che non trovare il modo che più vi piace. Potete aggiungere qualche spilla, se quello che volete è dargli un tocco più sofisticato.

Uno stile più caraibico per una versione più leggera.

Scegliete foulard molto colorati, con stampe vistose e molto grandi, in modo che vi permettano di creare enormi lacci, per ottenere un look caratteristico.

Non lo piegate molto e non pretendete che il risultato sia perfetto; così potrete giocare con i volumi che rimangono, per dargli la forma desiderata.

Foulard, sole e capelli

Sappiate inoltre che portare un foulard sulla testa è una delle migliori opzioni per proteggere i vostri capelli in spiaggia dall’aggressione del sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.