Qual è il significato di choosy?

Abbiamo sentito questo strano termine pronunciato dal ministro del Welfare Fornero in merito alla precarietà della situazione lavorativa dei giovani italiani. Ma qual è il significato di choosy? Scopriamolo!

Il significato di choosy

“I giovani italiani che cercano lavoro dovrebbero cercare di essere meno choosy”: questa è stato il senso della dichiarazione della ministra del Welfare Elsa Fornero in merito al desiderio dei giovani di un posto di lavoro a tempo indeterminato, da cui è scaturito il tormentone della scorsa estate, ovvero la choosy-mania. Ma qual è il vero e letterale significato di choosy?

Il termine deriva dall’inglese to chose, ossia scegliere, che deriva a sua volta dalla radice indoeuropea “geu”, esattamente come l’italiano gustare. Una persona che si può definire choosy è qualcuno a cui piace quindi scegliere, in quanto dotato della capacità di riconoscere, distinguere e apprezzare il bello e il buono.

Volgarmente, il significato di choosy come pronunciato dal ministro Fornero potrebbe anche essere un banale “schizzinoso”, anche se in realtà è molto di più. Choosy, infatti, è una persona che non si accontenta facilmente, ma perché dotata di buon gusto; una persona che sa scegliere il meglio, che non vuole scendere a compromessi. Anche e soprattutto quando si parla di lavoro.

Difficile da accontentare, volitivo, buongustaio: quel “choosy” utilizzato dalla ministra Fornero con un’accezione non del tutto positiva, per usare un eufemismo, in verità è un termine positivo che esprime tutto il desiderio di una persona di ottenere sempre il meglio, significato, questo, che prende ancora più valore se utilizzato in riferimento alla carriera lavorativa.

significato di choosy

Choosy: da insulto… a bandiera di un nuovo movimento di giovani

Se è vero che il choosy impiegato forse un po’ avventatamente dalla ministra dipingeva i giovani italiani in cerca di lavoro come un po’ capricciosi e difficili da accontentare, è anche vero che i giovani in questione l’hanno indossato con orgoglio e con coraggio, facendolo diventare la nuova bandiera di un popolo di aspiranti lavoratori disposti sì a rimboccarsi le maniche, ma non a scendere a compromessi e ad arrendersi di fronte alle ingiustizie di cui siamo testimoni ogni giorno.

A testimonianza di questo, sono spuntati in rete tantissimi siti e blog a tema choosy, dove giovani e meno giovani ironizzano sulla infelice scelta della Fornero, non sono a livello terminologico, ma anche e soprattutto concettuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.