Che cos’è il galateo del matrimonio?

Il vostro desiderio è un matrimonio perfetto sotto ogni punto di vista, che rispetti la tradizione? Se la risposta è si allora sappiate che esiste un galateo del matrimonio a cui dovete attenervi, queste regole di bon ton vi diranno cosa fare in determinate situazioni e cosa non dovete fare soprattutto se volete evitare di fare delle figure sgradite.

Il galateo del matrimonio

Galateo e invitati

Se volete organizzare un matrimonio secondo il galateo, oltre a invitare parenti e amici stretti, dovete invitare anche chi vi ha invitati al loro matrimonio, sarebbe una vera scortesia non farlo.

Durante il ricevimento è opportuno scambiare due chiacchere con tutti gli invitati, l’ideale è passare fra i tavoli fra un pasto e l’altro, alla fine del ricevimento è bene salutare tutti gli invitati ringraziandoli di aver partecipato alle vostre nozze, dopo aver salutato e ringraziato, la sposa porgerà la consueta bomboniera.

ll galateo suggerisce allo sposo di ringraziare gli invitati con un bel discorso (ricordate che il discorso non deve essere molto lungo).

Galateo del matrimonio in chiesa

È bene che gli invitati aspettino l’arrivo della sposa in chiesa, questo per evitare che vicino l’entrata della chiesa si crei confusione. Al termine della cerimonia, gli invitati devono aspettare l’uscita degli sposi fuori dalla chiesa.

La sposa deve avere il velo solo se si sposa in chiesa, il velo è sconsigliato se la cerimonia si svolgerà in municipio.

Gli sposi non devono indossare altri anelli, al dito ci deve essere solo la fede nuziale, non sono permessi nemmeno gli anelli di fidanzamento.

Lo sposo deve arrivare in chiesa almeno 20 minuti prima dell’arrivo della sposa.

Galateo del matrimonio durante il ricevimento nuziale

Il galateo suggerisce di evitare ricevimenti troppo rumorosi e scomposti che prevedono scherzi di cattivo gusto, divertirsi e gioire è indispensabile, l’importante è non esagerare.

Al padre della sposa spetta il primo discorso augurale accompagnato da un brindisi, seguiranno gli altri invitati. Alla madre della sposa spetta il compito di ricevere gli invitati mentre si attende l’arrivo degli sposi.

Le danze devono essere aperte dagli sposi che ballano sulle note di una canzone lenta e romantica. Il padre della sposa ballerà con la figlia il terzo ballo. La madre della sposa ballerà con lo sposo durante il secondo ballo. Il padre dello sposo può ballare con la sposa dopo l’apertura delle danze da parte degli sposi. La madre dello sposo ballerà con il figlio durante il terzo ballo.

Galateo per gli invitati

È opportuno che anche gli invitati al matrimonio rispettino delle regole di  bon ton:

  • All’invito si deve rispondere almeno con una telefonata.
  • È bene rispettare il volere degli sposi per quanto riguarda il regalo da fare agli sposi, informarsi quindi se è stata fatta una lista nozze oppure se gli sposi preferiscono ricevere una busta con dentro una somma in denaro.
  • Ricordarsi di spegnere il cellulare durante la cerimonia, sia che il matrimonio si celebri in chiesa sia che si celebri in municipio.
  • Le invitate devono evitare di indossare un vestito tutto bianco (solo l’abito della sposa deve essere bianco) o tutto nero (se la cerimonia si svolge di giorno), è ammesso invece un vestito bianco e nero.
  • È bene evitare scollature troppo generose, trasparenze eccessive, gonne troppo corte e stili eccessivamente stravaganti. Ricordarsi che in chiesa le spalle devono essere coperte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.