Fiori di Bach contro l’incertezza

Fiori di Bach contro l'incertezza

I Fiori di Bach contro l’incertezza

I Fiori di Bach contro l’incertezza e le sue conseguenze sulla sfera emotiva sono:

  • Cerato, utile per chi mostra incertezza in quanto dubita delle proprie capacità
  • Gentian (Genziana), Hornbeam (Carpino) e Wild Oat (Avena selvatica) per trattare l’incertezza in generale
  • Gorse (ginestrone) contro la sindrome della rassegnazione
  • Scleranthus (Fior secco) per le persone che non riescono a prendere una posizione e fare una scelta in tempi rapidi

Cerato

Questo fiore dai petali blu è di aiuto per la cura dell’incertezza, per chi dubita delle proprie capacità e ha bisogno del giudizio altrui per prendere decisioni.

Le capacità della persona, sollecitate dal cerato, si tramutano in capacità decisionalo nel momento in cui si prende confidenza con la propria interiorità e le conoscenze possono emergere senza paura.

E’ importante che ognuno esprima la propria opinione, perchè è espressione del suo mondo interiore e perchè la fiducia in se stessi è alla base di una personalità equilibrata.

Spesso il rimedio a base di cerato è utilizzato durante l’adolescenza, quando si vive come estremamente difficoltosala necessità di prendere decisioni.

Gentian (Genziana)

Foglie di colore porpora, il disturbo è l’incertezza.

Per le persone poco combattive, quelle che si lasciano sopraffare dai problemi e tendono a scoraggiarsi in caso di difficoltà o insuccesso.

Di carattere sono pessimiste, piene di dubbi riguardo alle proprie capacità, per cui appena qualcosa non va per il verso giusto, si abbattono o peggio, si deprimono.

Gentian aiuta a ritrovare la fiducia in se stessi e la perseveranza, la forza per andare avanti anche senza riscontri positivi, di non cedere alle avversità.

La sensazione del mondo che crolla su di noi non va coltivata, ma respinta con decisione.

Vedere tutto nero non serve…il mondo è pieno di sfumature.

Gorse (ginestrone)

Foglie di colore giallo oro, il disturbo è la rassegnazione.

Per le persone sconfitte in partenza, che pensano non ci sia nulla da fare, e se tentano di ribaltare la situazione lo fanno stancamente, per compiacere gli altri: ‘lo faccio perchè me lo chiedi, ma so che è inutile’.

Si sentono stanche e demotivate , e non provano la spinta ad agire, perchè convinte di sapere che tutto è perduto.

Gorse dona l’ottimismo, e aiuta a conoscere e utilizzare la speranza, un elemento centrale nella vita delle persone.

E’ importante essere positivi e affrontare le situazioni e le persone con la fiducia nelle proprie capacità e nella possibilità che le cose volgano al meglio.

La reazione è meglio della rassegnazione.

Hornbeam (Carpino).

Foglie di colore giallo-verde, il disturbo correlato è l’incertezza.

Per le persone che non sopportano il peso dei doveri di ogni giorno, della quotidianità che si impone con le sue scadenze.

E’ la ‘sindrome del lunedì’, quella sperimentata da chi vede davanti a sè una fila minacciosa di giorni da affrontare uno dopo l’altro.

Demotivazione, stanchezza cronica, senso di affaticamento sono i sintomi, conditi dall’onniprensente sensazione di ‘non farcela’.

L’hornbeam agisce da stimolo sull’energia e sull’entusiasmo, aiutando a concepire i doveri come esperienza da cui farsi coinvolgere, non da rifiutare mentalmente ancor prima di affrontarli.

Affrontare ogni giorno pensando di ‘farcela’ è un buon inizio.

Scleranthus (Fior secco)

Le foglie sono di colore verde, il disturbo correlato è l’incertezza. Per le persone indecise, quelle che non riescono mai a prendere una posizione, ad effettuare una scelta in tempi rapidi.

Le alternative rappresentano un dramma e le decisioni possono slittare per periodi di lunghezza variabile, a prescindere dalla loro importanza.

Il problema è che non sanno ascoltarsi, non riescono a capire quale sia la strada giusta perchè niente dentro di loro lo suggerisce.

Di fronte a dieci percorsi, assolutamente nulla fa pendere la bilancia in una direzione piuttosto che in un’altra.

Sclerantus sollecita la fermezza, la fiducia in se stessi e non solo la capacità, ma anche e soprattutto la predisposizione, ad ascoltarsi.

Solo riscoprendo un equilibrio interiore è possibile orientarsi nella vita con decisione e certezze.

La capacità di giudizio è importante per relazionarsi con il mondo in modo sano.

Wild Oat (Avena selvatica)

Le foglie sono di colore verde, il disturbo correlato è l’incertezza.

Per le persone confuse e indecise, quelle che non sanno in quale direzione debba andare la propria vita: sentono di voler realizzare qualcosa, ma non riescono a metterlo a fuoco, a individuarlo con chiarezza per poi perseguirlo.

Tipicamente riescono bene in tutto quel che fanno, in qualunque iniziativa intraprendano, ma con la stessa facilità tendono a perdere l’entusiasmo e l’interesse.

La novità e l’impegno si trasformano in routine, banalità, e la ricerca di quel qualcosa di diverso e appagante ricomincia da capo, in un circolo vizioso.

Wild Oat aiuta a mettere ordine nelle idee, a fare chiarezza sulle proprie capacità e sulle proprie aspirazioni per capire quale sia il percorso che porta alla realizzazione in termini sia di stile di vita sia di scelte professionali.

Per trovare sicurezza occorre in primo luogo guardare dentro se stessi.

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.