Fiori di Bach contro la depressione e lo scoraggiamento

Fiori di Bach contro la depressione e lo scoraggiamento

I Fiori di Bach contro la depressione e lo scoraggiamento

I fiori di Bach contro la depressione e lo scoraggiamento sono:

  • Crab Apple (Melo selvatico) contro lo scoraggiamento
  • Elm (Olmo) per agire contro la disperazione
  • Larch (Larice) e Pine (Pino) per stimolare l’autostima
  • Oak (Quercia) e Star of Bethlehem (Latte di gallina) contro la disperazione
  • Willow (Salice) contro il vittimismo

Fiori di Bach contro lo scoraggiamento: Crab Apple (Melo selvatico)

Fiori di colore bianco dalle sfumature rosa, il disturbo è lo scoraggiamento.

Persone che non si amano, non si accettano per come sono e proiettano all’esterno le proprie caratteristiche impure per castigarle con giudizi severi e implacabili.

Provano rifiuto e talvolta disgusto verso se stessi, a livello prima fisico e poi mentale, e l’attenzione per i propri difetti li porta spesso a trascurare la realtà, a perdere il contatto con le cose concrete.

Il Crab è definito “l’antibiotico di Bach”, perchè ha un grande potenziale purificante.

Di conseguenza, aiuta a pulire la mente dai pensieri negativi, dal disprezzo per i difetti fisici, ed anche a recuperare l’aspetto, viziato magari da impurità e imperfezioni varie.

Per sconfiggere il senso di inferiorità occorre guardarsi con animo aperto e positivo.

Fiori di Bach contro la disperazione: Elm (Olm)

Foglie di colore marrone rossastro, il disturbo è la disperazione. Per le persone forti, sempre attive, impegnate su più fronti.

Alla lunga il corpo cede, e inizia a protestare attraverso la debolezza, la stanchezza e, nei casi peggiori, le malattie psicosomatiche.

Accade di sentirsi sopraffatti dal senso del dovere e di rimetterci a livello fisico e mentale perchè le responsabilità tendono ad appesantire e preoccupare, e lo sfinimento si presenta sotto diverse forme. 

Elm aiuta a comprendere che il riposo è importante per sostenere il corpo dandogli la possibilità di staccare regolarmente e che la perfezione è un obiettivo, non un obbligo.

Cercare di dare il meglio è positivo, ma bisogna applicare questo principio prima di tutto verso se stessi.

Fiori di Bach contro lo scoraggiamento: Larch (Larice)

I fiori sono di colore rosso se femmine, giallo se maschi, e il disturbo correlato è lo scoraggiamento.

Per le persone che non si stimano, che non nutrono la minima fiducia nelle proprie capacità e rinunciano a priori all’azione perchè temono di fallire.

Pensano di essere meno degli altri, o meglio che gli altri abbiano una marcia in più che li sostiene nell’affrontare e nel realizzare le cose.

Del resto, il timore di sbagliare li porta dritti verso l’errore, nel senso che in qualche modo ci si predispone al fallimento se si parte scoraggiati.

Il larch aiuta a far leva sulle proprie capacità, a considerarle per il loro valore piuttosto che a ritenerle inadeguate a priori.

La convinzione di non essere all’altezza lascia il posto alla voglia di fare, e l’immobilismo timoroso scompare. Le attitudini vanno sviluppate, non represse.

Fiori di Bach contro la disperazione: Oak

Le foglie sono di colore rosso, il disturbo è la disperazione.

Per le persone che sentono il mondo sulle proprie spalle, che hanno la sensazione di dover mandare avanti tutto e di essere insostituibili in questo ruolo.

Niente tregua, niente riposo, e il corpo inizia a cedere, perchè non si alimenta con il riposo, ma continua ad andare avanti, sempre di più, sempre verso nuovi obiettivi.

Il riposo, la calma, il contatto con la natura rappresentano concetti astratti, che appartengono agli altri.

Oak aiuta a ritrovare il senso del limite, a comprendere che la tenacia è positiva finchè non si trasforma in accanimento, e che la perseveranza va alternata con lo svago e il lato gioioso della vita.

D’altra parte, la stanchezza cronica che inevitabilmente arriva, non è di giovamento a nessuno.

La leggerezza è una preziosa alleata dell’impegno.

Pine (Pino) contro l’incapacità di accettarsi

I fiori sono di colore rosso se femminili, giallo se maschili, e il disturbo correlato è l’incapacità di accettare se stessi.

Per le persone che non sono mai contente di se stesse, che pensano sempre di poter fare di più e meglio.

Le loro azioni non sono mai corrette, potrebbero sempre essere migliori e gli obiettivi sono sempre altissimi: non si vola mai basso, ma fin troppo alto e quel che si fa non solo non è mai abbastanza, ma non è mai fatto bene.

Alla base di questo atteggiamento c’è un profondo senso di colpa che spinge a privarsi della gioia di vivere e a fare una spietata autocritica verso se stessi.

Il Pino li spinge ad aggrapparsi all’amore, a comprendere che l’amore è l’unica via per non soccombere alla disapprovazione e al biasimo, per non tiranneggiarsi con richieste e obiettivi sempre più  impegnativi e mai soddisfacenti.

Tutti abbiamo dei limiti, non serve cercare di nasconderli.

L’accettazione di se stessi è il primo passo per stimarsi.

Fiori di Bach contro la disperazione: Star of Bethlehem (Latte di gallina)

Le foglie sono di colore bianco, il disturbo correlato è la disperazione. Per le persone afflitte da dolori e dispiaceri, fiaccate nel corpo e nello spirito da avvenimenti non solo tragici ma anche ‘soltanto’ negativi.

Oltre a malattie, incidenti ed eventi gravi come un lutto, influiscono sullo stato d’animo di queste persone dalla forte sensibilità anche brutte notizie, spaventi, cambiamenti bruschi.

La negatività, in tutte le sue forme, causa una profonda ‘infelicità. Star of Bethlehem serve a curare i ‘lividi dell’anima’.

Il dolore che rimane dentro in seguito ad episodi negativi e che non riesce ad uscire viene pian piano superato con la calma, la capacità di superare la sofferenza e incamerarla senza lasciarsi sopraffare.

Solo lasciando esprimere tutto il dolore è possibile incamerarlo e andare avanti.

Fiori di Bach contro l’angoscia: Sweet Chestnut (Castagno dolce)

I fiori sono di colore verde se femminili, giallo se maschili, il disturbo correlato è l’angoscia.

Per le persone molto controllate, con la tendenza a tenere per sè i problemi, i turbamenti, i dolori, e finiscono a volte per esserne sopraffatte.

Il tormento dell’anima è assolutamente individuale e, anche se questa condizione deriva da una scelta consapevole.

La persona si sente sola con il proprio tormento, abbandonata a se stessa, e impotente rispetto alla mancanza di un aiuto esterno, di una protezione esterna, di una soluzione esterna.

La disperazione può arrivare a livelli estremi, che coinvolgono il corpo e la mente, impringionandoli in una sofferenza dalla quale non sanno uscire.

Sweet Chestnut aiuta a trovare la luce interiore, o meglio, la tranquillità che rende tutto meno nero. La ‘notte buia dell’animo’ lascia il posto al coraggio, che è l’unica vera soluzione per superare il senso si solitudine e di paura.

Pensare che dopo la tempesta c’è l’arcobaleno è di grande aiuto per non soccombere alle negatività della vita.

Willow (Salice) contro il vittimismo

I fiori sono di colore verde, il disturbo correlato è il vittimismo.

Per le persone che hanno avuto dei problemi gravi che hanno modificato il corso della loro esistenza e sentono di essere in credito rispetto al mondo.

Quell’evento non doveva accadere, è una vera ingiustizia che ha rovinato tutto e le spinge a rimanere attaccare all’immagine ideale di cosa sarebbe accaduto se….

L’attaccamento a questa immagine li allontana dalla realtà portandoli a rifugiarsi in un mondo costruito con i se in cui le ingiustizie non esistono e nulla di spiacevole è accaduto.

Willow aiuta ad uscire dalle gabbie del vittimismo, a non lasciarsi sopraffare dall’amarezza, ad affrontare  con determinazione quel che la vita ha tolto e quel che ancora offre.

Dentro di noi abbiamo tutte le risorse necessarie per andare avanti e guardare al presente e al futuro con animo positivo e ottimista.

Willow stimola il ragionamento, per far capire che è possibile ‘perdonare’ la vita.

Nessuna risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.