Come scegliere il lettino da giardino?

Benvenuti in questa nostra guida pratica che spiega tutto su come come scegliere il lettino da giardino, per prendere il sole e rilassarsi nel verde.

Lettino da giardino, protagonista dell’abbronzatura in casa

Il giardino rappresenta per la maggior parte delle persone un vero e proprio angolo di paradiso in cui rifugiarsi per allontanarsi dalla quotidianità.

Non c’è niente di meglio, infatti, in una bella giornata primaverile che rilassarsi prendendo il sole sugli appositi lettini.

scegliere il lettino da giardino

I lettini fanno parte di quella gamma di esterni da giardino che proprio non dovrebbero mancare per potersi godere il proprio angolo di verde in tutto relax.

Come scegliere il lettino da giardino

La prima caratteristica che li contraddistingue è quella che tutti gli arredi esterni da giardino dovrebbero avere, ovvero la resistenza alle intemperie.

Vero è che i lettini possono essere chiusi e posti al riparo, ma anche durante la bella stagione possono verificarsi improvvise condizioni climatiche avverse, quindi il materiale dei lettini dovrebbe essere idrofugo o almeno abbastanza robusto da tollerare bene eventuali piogge e temporali.

È importante quindi prestare attenzione a scegliere bene il materiale di cui saranno costituiti i propri esterni da giardino.

In commercio oggi esistono tante e diverse tipologie di lettini, quindi sarà facile scegliere quello più adatto alle proprie esigenze e al proprio gusto.

Scegliere materiale e modello

Essenzialmente sono tre le diverse tipologie di lettini tra cui poter scegliere, in base al materiale di cui sono fatti:

  • legno
  • fibra sintetica
  • ferro battuto

Vediamoli ora nel dettaglio.

Lettino in legno

Il primo tipo è quello tradizionale, in cui l’intera struttura è completamente realizzata in legno, spesso lasciato al naturale.

Il modello cambia in base alle esigenze di chi effettua l’acquisto, indubbiamente se si intende spostarlo è consigliabile optare per un lettino dotato di rotelle che risulterà facilmente trasportabile.

Lettino in fibra sintetica

Il lettino in fibra sintetica presenta un design più moderno e accattivante.

La fibra sintetica possiede ormai lo stesso tipo di resistenza dei materiali naturali, inoltre i lettini in fibra vengono prodotti non solo per ospitare una sola persona.

La seduta di un lettino double, infatti, è abbastanza ampia da accogliere due persone. In questo modo acquistando un unico lettino, si potrà godere del relax del proprio giardino insieme agli amici.

Lettino in ferro battuto

I lettini realizzati in ferro battuto invece contribuiscono a conferire all’ambiente esterno un particolare tocco di charme. Sono caratterizzati da una struttura leggera, e dettagli e particolari sono realizzati interamente a mano.

Altra caratteristica dei moderni lettini è quella di essere dotati di uno schienale multi posizione che si può quindi regolare secondo l’altezza desiderata.

Questo particolare permette di poter passare da una posizione da sdraiati fino a una da seduti con le gambe sdraiate.

Come detto, il lettino avrebbe una durata minima se esposto alle intemperie anche durante la stagione invernale.

Quindi il suggerimento è quello di riporlo in una parte coperta del giardino stesso, con lo schienale abbassato e sistemato e magari coperto da una plastica protettiva.

Lettini fissi o pieghevoli

A questo proposito, potrebbe essere utile scegliere il modello pieghevole, più pratico e veloce da riporre via al momento opportuno.

Lettino in plastica

Per quanto concerne il prezzo, quest’ultimo dipende dal materiale del lettino e dal modello scelto.

Se non si ha a disposizione un budget molto alto, meglio allora optare per un lettino in plastica. Che risulta essere resistente, pratico e di facile manutenzione esattamente come gli altri modelli.

Dove posizionarli

I lettini quindi sono la soluzione ideale per vivere appieno il proprio angolo verde.

Come arredi esterni da giardino sono quelli più pratici e comodi. Sicuramente indispensabili e adattabili sia a uno spazio ridotto che più ampio, e non devono essere necessariamente accoppiati ad altri arredi.

Di solito però, una volta acquistati i lettini, si cerca sempre di ricreare nel giardino una sorta di angolo coordinato con altri arredi che possa così costituire un vero e proprio salotto esterno all’abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.