Come pagare in sicurezza con la carta di credito?

Furti, clonazioni, truffe: dietro l’uso sempre più diffuso della comoda carta di credito si nascondono diverse insidie. Tuttavia, basta fare attenzione ogni volta che le si utilizzano, adottando alcuni accorgimenti, per evitare di restare vittima di raggiri e delinquenti.

Usare la carta di credito in sicurezza

La regola numero per utilizzare in tranquillità la carta di credito è quella di non conservare mai il Pin (in numero segreto che serve per prelevare contanti) insieme alla carta, specialmente nel portafogli. Altra abitudine da assumere è quella di verificare regolarmente l’estratto conto, controllando ogni addebito con i relativi scontrini e ricevute.

Molte banche offrono un servizio decisamente utile ai propri clienti: la comunicazione via sms, praticamente in tempo reale, di ogni pagamento effettuato. Il servizio possiede vantaggi notevoli dato che consente di bloccare immediatamente la carta in caso di utilizzo non riconosciuto, impedendo ulteriori addebiti.

Quando vengono effettuati dei pagamenti con la carta nei negozi o nei ristoranti, è bene non perdere mai di vista la persona alla quale si consegna. È consigliabile poi diffidare degli esercenti che non tengono a vista il POS (il dispositivo che permette di accettare i pagamenti con carta). Prima di firmare la ricevuta d’acquisto è bene controllare che l’importo riportato sopra sia quello corretto.

Quando ci si reca nei distributori automatici di contante è utile sempre accertarsi che nessuno si avvicini nel momento in cui si sta digitando il pin. Se nello sportello per il ritiro si notano pannelli posticci o microtelecamere bisogna farlo presente immediatamente alla banca.

Anche se il distributore non restituisce la carta bisogna subito avvisare l’istituto bancario o all’apposito numero verde. È se si fanno acquisti on-line, si devono scegliere solo siti protetti dai sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibili attraverso il simbolo della certificazione.

Quando si accede alla pagina nella quale si deve inserire il numero della carta è necessario assicurarsi che, sulla barra dell’indirizzo web inizi, compaia https invece del solito http e controllare anche se nella schermata, in basso a destra, compare l’icona di un lucchetto chiuso. Questi siti garantiscono la trasmissione sicura dei dati e sono a prova di hacker.

Alcuni istituti bancari, poi, offrono una carta di credito virtuale che impiega un codice differente per ogni acquisto, come se per ogni transazione si utilizzasse una carta di credito differente: una soluzione ideale per chi fa acquisti in rete frequenti.

Nel caso si sospetti di una frode oppure di un furto si deve immediatamente procedere al blocco e poi alla denuncia alle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.