Come fare acquisti on line?

Qualche consiglio per gli acquisti on line

Su Internet si può ormai acquistare di tutto: un biglietto ferroviario o aereo, un pacchetto turistico, un prodotto assicurativo o finanziario, ma anche abbigliamento e prodotti tecnologici. E, a quanto pare, secondo alcune recenti stime, comprare on line conviene anche parecchio. Il problema è che non tutti i siti e-commerce sono seri ed affidabili. In alcuni casi fanno i furbi, fornendo informazioni poco precise o fuorvianti circa il prodotto da acquistare.

Ma è possibile scongiurare truffe e raggiri, con un pizzico di attenzione in più e qualche accorgimento. Innanzitutto, è consigliabile utilizzare una carta prepagata per tutti i tipi di pagamento on line. La paypal è un vero e proprio intermediario di pagamento, e offre serie garanzie al consumatore. Per registrarsi ed ottenere il numero di carta, basta consultare il sito www.paypal.it. Sono pochi i “negozi virtuali” che chiedono di pagare tramite bonifico bancario, vaglia postale o spedizione in contrassegno. Ecco altri consigli utili: procuratevi l’indirizzo geografico del venditore, il suo recapito telefonico e l’indirizzo di posta elettronica.

Per ogni tipo di problema dovete essere in grado di contattarlo direttamente. Inoltre è necessario chiedere informazioni dettagliate e precise sul prodotto che si ha intenzione di comprare, compreso il costo di spedizione ed il prezzo. Tali informazioni devono essere facilmente reperibili sul sito. Altre informazioni importanti da tenere in considerazione sono: la garanzia e l’eventuale annullamento dell’ordine. Per quanto riguarda il diritto di recesso, il consumatore può esercitarlo, ma con alcuni limiti.

Se si decide di restituire il prodotto acquistato on line, bisogna spedire una raccomandata con avviso di ricevimento entro 10 giorni dalla consegna del prodotto indirizzata al venditore, pagando ovviamente le spese di spedizione. Ovviamente il prodotto deve essere stato conservato nella sua integrità.

Molti venditori cercano di boicottare il diritto di recesso con varie modalità, scoraggiando quindi il compratore ad esercitarlo con sicurezza. Per quanto riguarda gli obblighi del venditore, egli deve assistere il cliente durante le operazioni di acquisto, e questo può essere fatto attraverso apposite sezioni del sito dedicate alla clientela, magari anche con l’intervento di esperti.

Una precauzione in più consiste nel controllare periodicamente che il computer sia pulito da virus e infezioni “informatiche”. Per scongiurare le conseguenze dannose dei virus, è buona norma installare un antivirus adatto alle proprie esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.