Come non perdere il bagaglio in viaggio?

Perdere il proprio bagaglio è l’incubo di molti viaggiatori, ma purtroppo accade spesso che il vostro bagaglio venga smarrito. Molti aeroporti sono affetti da questo problema, per tanto è bene sapere cosa fare in questo caso, e come recuperare rapidamente il vostro bagaglio senza perdere la calma.

Come non perdere il bagaglio

Se volete sapere come non perdere il bagaglio durante un viaggio, sappiate da subito che in particolare gli scali aerei che hanno una grande affluenza di viaggiatori sono lo scenario perfetto per la sparizione dei bagagli.

Il primo consiglio sarebbe quello di optare per il solo bagaglio a mano, ma nel caso non possiate proprio fare a meno di imbarcare la vostra valigia, viste anche le continue restrizioni delle compagnie aeree che costringono molto spesso a necessitare di un bagaglio in stiva, allora vi consigliamo di seguire alcuni accorgimenti per evitare che accada questo spiacevole “inconveniente” che può rivelarsi un vero e proprio problema.

come non perdere il bagaglio

Innanzitutto prima di fare il check-in e quindi di abbandonare il vostro bagaglio in cui non dovete mai porre oggetti di valore o documenti, ponete una bella etichetta con nome, cognome e indirizzo.

Questo aiuterà non tanto a ritrovare la vostra valigia ma a recuperarla una volta rintracciata. Anche all’interno vi consigliamo di porre i vostri dati. Ponete sulla vostra valigia un nastro di quelli fluorescenti, che vi aiuterà ad individuare rapidamente il vostro bagaglio ed evitare che venga preso per sbaglio da qualcun altro. Potrete utilizzare questa indicazione per rintracciare più rapidamente la vostra valigia.

Se siete spaventati al pensiero di non trovare il vostro bagaglio all’arrivo, fate anche una foto che vale più di ogni descrizione, e che vi servirà per aiutare gli addetti a rintracciare velocemente i vostri averi, e nel caso il vostro bagaglio non venga rintracciato e siate costretti a lasciare l’aeroporto a mani vuote, potreste lasciare una copia della foto che avrete precedentemente stampato. Prima di lasciare il vostro bagaglio assicuratevi di aver tolto tutte le targhette apposte nei precedenti viaggi, aiuterà a non fare confusione.

Come non perdere il bagaglio, o almeno salvare il contenuto

Ci sono precauzioni che posso aiutarvi a capire come non perdere il bagaglio in viaggio, e altre che possono invece aiutarvi a limitare il danno in caso di smarrimento, perchè può darsi che la sparizione sia temporanea e la valigia riemerga dopo ore, o giorni.

Un altro elemento fondamentale per proteggere la vostra valigia smarrita è il lucchetto. Non eviterà che vada persa ma senza dubbio vi renderà più tranquilli poiché non potrà essere aperta con facilità.

Una volta atterrati, cercate di recarvi il più velocemente possibile verso l’area per il ritiro dei bagagli, e individuate il nastro dove recuperare la vostra valigia. Nel caso in cui il bagaglio non arrivi a destinazione recatevi presso lo sportello della compagnia aerea su cui avete viaggiato, e dove un addetto vi aiuterà nella ricerca. Reclamate immediatamente il vostro bagaglio senza agitarvi o farvi prendere dal panico.

La vostra valigia potrebbe semplicemente essere rimasta a terrà e in questo caso vi verrà inviata con il primo volo disponibile. Dovrete innanzitutto dare una descrizione generale del bagaglio smarrito e le etichette che sono state rilasciate al momento dell’imbarco. L’addetto compirà un controllo telematico per rintracciare la valigia, e voi dovrete compilare un documento di reclamo con le vostre informazioni personali e un recapito.

E’ bene che conserviate una copia di tale documento. Inoltre l’incaricato sarà in grado di capire se la valigia è stata realmente smarrita o se ha raggiunto destinazione e quindi è stata rubata. In tal caso dovrete rivolgervi alla polizia. Se il bagaglio viene ritrovato, vi verrà riconsegnato prima possibile. In caso contrario la compagnia cercherà di rimborsarvi del bagaglio perso e anche degli acquisti fatti durante il periodo di assenza del bagaglio dietro presentazione delle ricevute. Sappiate che molto spesso il rimborso non è a favore del viaggiatore.

Una risposta

  1. patrizio copes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.