Come compilare il CID in caso di incidente?

Incidente stradale: compilare il Cid

In caso di incidente stradale si può risolvere in modo amichevole il discorso assicurativo (in alcuni casi) compilando il Cid (Convenzione Indennizzo Diretto). Il Cid è un modulo dove verranno inseriti obbligatoriamente tutti i dati per rendere veloci le operazioni di rimborso. Vi spiegheremo come compilarlo e quali sono le cose su cui è necessario prestare particolare attenzione per rendere la procedura corretta, e non rischiare che invalidata o contestata.

Che cos’è il Cid?

Cid vuol dire Convenzione Indennizzo Diretto. Il Cid è un modulo blu che deve essere compilato in tutte le sue parti e permette di ottenere un rapido risarcimento. In caso di danno per incidente stradale con il Cid si otterrà un rimborso da parte della propria assicurazione, che verrà successivamente rimborsata dall’ assicurazione del conducente dell’ automobile che ha causato l’incidente. E’ quindi necessario compilare il modulo di constatazione amichevole di incidente. A partire dal primo giugno del 2004, a differenza di quanto previsto prima, la procedura di compilazione del Cid è valida anche nel caso in cui l’ incidente abbia coinvolto persone che hanno subito danni fisici. Il Cid è il solo modello di denuncia che è riconosciuto dalla legge (Art. 5, Legge 39/77).

Compilazione corretta del Cid

Compilare il Cid non è poi così difficile, ma il più delle volte quando si è coinvolti in un incidente si è molto agitati e confusi. Per compilare il Cid nel modo giusto e senza tralasciare nulla, è essenziale che manteniate la calma e la concentrazione. Perché la procedura sia del tutto corretta, è fondamentale che non presenti errori, che potrebbero essere causa di invalidità o contestazioni.

Il modulo si compone di alcune sezioni principali:

  • L’ intestazione (dove si inseriscono la data ed il luogo dell’incidente ed anche la presenza o meno di feriti);
  • Due colonne per raccogliere i dati ( una colonna blu e una gialla ) che sono contrassegnate dalla lettere A e B. In queste colonne vengono inseriti i dati anagrafici dei conducenti, i codici fiscali, le targhe delle auto, i nomi delle compagnie di assicurazione ed il numero delle polizze;
  • Uno spazio dove con una crocetta vengono indicate le modalità dell’incidente scegliendo in un elenco di varie casistiche;
  • Uno spazio quadrettato dove si può fare uno schizzo per descrivere le modalità di svolgimento dell’incidente;
  • Una parte in cui verranno apposte le firme dei due conducenti; le firme sono fondamentali perché il Cid venga convalidato ed accettato da tutte e due le parti;
  • Uno spazio per eventuali informazioni ( eventuali testimoni presenti al momento dell’incidente; il nome del proprietario del veicolo se diverso dall’assicurato/contraente).

È importante che vengano compilate tutte le sezioni con estrema attenzione. E’ fondamentale non sbagliare il numero di targa delle vetture, ed anche i dati personali dei conducenti. Il modulo incompleto, ( anche se manca soltanto la data ), o con delle incongruenze, non è valido per stabilire la responsabilità dei conducenti.

Copie del modulo: a chi vanno

Il modulo del Cid viene di solito consegnato alla stipula del contratto assicurativo da parte della compagnia a cui ci siamo rivolti.

Il modulo ha varie copie: una viene consegnata alla propria assicurazione, che in 15 giorni provvederà alla perizia dell’ auto grazie ad un perito, e dovrà liquidare il valore del danno immediatamente, entro 15 giorni dalla perizia.

Vantaggi della compilazione del Cid

Il principale vantaggio nel compilare il Cid è la rapidità con cui la parte lesa riceverà l’ indennizzo per i danni al veicolo e per la propria persona fisica. L’ indennizzo viene garantito dalla propria compagnia assicurativa che successivamente si rivarrà sulla compagnia di colui che ha causato l’incidente. È necessario avere sempre una copia del modulo Cid.

2 Commenti

  1. franco
  2. Giovanni Lattanzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.