Come arredare la cameretta del bambino

Ci sono mille modi per arredare la cameretta del vostro bambino, basta avere fantasia, tempo e modo di studiare la soluzione più adatta.

Come arredare la cameretta del neonato

Per quanto riguarda la cameretta del neonato, si può optare per due alternative.

La prima è quella di acquistare solo il lettino e arrangiarsi con il mobile della vostra vecchia cameretta.

La seconda alternativa è quella di acquistare l’intera cameretta composta da:

  • lettino
  • fasciatoio/cassettiera
  • mobile a due ante con cassetti
  • vari accessori.

La scelta dipende da diversi fattori, come il budget che avete a disposizione e ciò che volete offrire al bebè.

Il tutto tenendo presente che, intorno ai 3 anni e mezzo, si dovrà arredare la cameretta nuovamente.

Come arredare la cameretta del bambino

Arredare la cameretta del bambino

Ed ecco giunto il momento di pensare ad arredare la cameretta del bambino.

A seconda dello spazio si deciderà per la soluzione più idonea. Se la metratura della camera è ridotta, occorre optare per la classica, ma quanto mai moderna, cameretta a ponte.

Semplice, funzionale e comoda, questo tipo di cameretta è costituita dal letto con l’armadio a ponte.

Come accessorio non può mancare la scrivania con i ripiani per i libri, e la quasi indispensabile postazione per il computer.

Nella cameretta del bambino e del neonato trovano posto anche dei poster con le loro fotografie, e poi quadri.

Per arredare una cameretta curata nei minimi particolari, si può scegliere anche il colore della parete.

Dipingere la cameretta con due tinte per un’unica parete

Se si tratta di un neonato, si possono decidere due colori differenti. E, quindi, si possono abbinare il blu con l’arancio, il verde con il giallo, giusto per fare qualche esempio.

La scelta sarà in base ai colori dell’arredo.

Nel caso si scelga di usare due colori, supponiamo in una parete alta 2,70 metri, si può dividere così: il primo colore a circa un metro e 20 centimetri, e la seconda tinta nel resto dell’altezza.

Lo spazio tra i due colori può essere unito da strisce adesive. Anche in questo caso, si sceglierà un motivo in base ai colori della parete.

Il soggetto può essere un personaggio Disney o, comunque, qualcosa che abbia a che fare coi bambini.

La striscia adesiva che divide i due colori sarà larga , mentre una più stretta potrà essere posizionata nella parte alta della parete. Il risultato finale sarà davvero sorprendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.