Che cosa nascondono i codici dei biglietti aerei?

Quando guardate un biglietto aereo, i vostri occhi vanno diretti alla data di partenza, la città di destinazione e l’aeroporto dove vi imbarcherete. Assimilate le informazioni basilari, ma molto spesso saltate altri dati essenziali. Che importanza ha? Capirlo aiuta a comprendere meglio il proprio volo e in particolare i termini e le condizioni di acquisto, in termini pratici vantaggi e svantaggi a cui verrà sottoposto ogni viaggiatore. Sono poche le persone che conoscono il significato del codice composto da una sola lettera con il quale vengono segnati i biglietti. Le linee aeree lo chiamano, Fare Basis Code. Le lettere possono

Quando guardate un biglietto aereo, i vostri occhi vanno diretti alla data di partenza, la città di destinazione e l’aeroporto dove vi imbarcherete. Assimilate le informazioni basilari, ma molto spesso saltate altri dati essenziali. Che importanza ha? Capirlo aiuta a comprendere meglio il proprio volo e in particolare i termini e le condizioni di acquisto, in termini pratici vantaggi e svantaggi a cui verrà sottoposto ogni viaggiatore.

Sono poche le persone che conoscono il significato del codice composto da una sola lettera con il quale vengono segnati i biglietti. Le linee aeree lo chiamano, Fare Basis Code. Le lettere possono variare a seconda della compagnia aerea, ma alcune sono universali. Vediamo allora di cosa si tratta per capire a cosa serve. Per esempio la lettera E significa che ti concedono vantaggi purché sia possibile farlo e viene utilizzata per i biglietti rimborsabili in qualunque momento, sono molto usati dagli uomini di affari. La lettera J o la C normalmente indicano la classe business. La lettera F o P sta ad indicare la prima classe e la classe premium.

Una volta saliti sull’aereo, tutti i passeggeri sono uguali. E’ la stessa cosa se sul vostro biglietto ci sia una E (che significa che avete pagato la tariffa completa), o che ci sia una Q (che indica che avete preso il biglietto con lo sconto). Quando salite a bordo la lettera diventa irrilevante.

L’utilità del codice è importante nel cruciale momento che vi presentate al banco della linea aerea. Alcune lettere proibiscono al personale di terra di concedervi i vantaggi che spettano a quelli chiamati “frequent flyers”, cioè i viaggiatori che viaggiando spesso hanno diritto a sconti messi a disposizione da varie compagnie aeree. Altre lettere sono quelle che vi permettono di anticipare il volo nel caso ci siano overbooking o qualunque incidente che impedisca la partenza dell’aereo all’orario prestabilito.

Ogni compagnia colloca questo codice in un punto particolare del biglietto, e solitamente questa indicazione si può trovare su tutti i biglietti elettronici e della maggioranza di quelli cartacei. A volte questa lettera non appare isolata, e quasi sempre è il primo carattere di una lunga linea di numeri.

Segmentare i passeggeri è una forma di generare più entrate. Il sistema di lettere incoraggia le persone ricche a comprare biglietti più cari per ottenere più vantaggi. In alcuni voli, se pagate più rispetto a un biglietto normale, potete trovarvi a ottenere un mare di punti nel programma “frequent Flyer” accennato sopra. Una piacevole sorpresa che incoraggia molti a comprare biglietti più costosi. Alcune persone e in particolare chi lavora e si sposta frequentemente con l’aereo, preferisce molto spesso pagare i biglietti a costi più elevati, avendo in questo modo una maggiore flessibilità e capacità di azione nel caso in cui un volo venga cancellato, considerando che molto spesso a pagare e l’azienda per cui lavorano. I semplici mortali coloro che cercano voli a buon mercato, i famosi low cost, non solo impazziscono nella ricerca della tariffa migliore,ma sono molto spesso e prime vittime di situazioni difficili. Tuttavia ci sono dei piccoli accorgimenti che aiutano a ottenere vantaggi senza dover necessariamente pagare. Per esempio, presentarsi al check-in con un certo anticipo, evita che a causa di un overbooking rimaniate a terra. Molte compagnie permettono di fare già il check-in su Internet fino a ventiquattro ore prima della partenza, anche se avete valigie da imbarcare, il che velocizza l’imbarco.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.