Come sono le case prefabbricate in acciaio Poly House?

Ditta specializzata in costruzione di case prefabbricate in acciaio, la Poly House è un’azienda perugina che dal 1973, utilizzando principalmente acciaio ma anche legno, pietra e laterizio, investe nella creazione di abitazioni a basso impatto ambientale che, oltre ad essere ecofriendly e confortevoli, sono anche economiche.

Si sa che l’acciaio è un materiale resistente; ciononostante, si tratta di un materiale che non è molto usato nell’edilizia tradizionale dove, invece, ci si avvale spesso di calce e mattoni. La Poly House è fra quelle aziende che cerca di invertire questa tendenza e punta, invece, sull’acciaio.

Le strutture portanti delle case prefabbricate Poly sono interamente in acciaio, e questo in virtù delle ottime proprietà antisismiche del materiale. Ma la staticità non è la sola cosa su cui punta questa azienda che nasce a San Giustino, in provincia di Perugia.

Essa ha infatti messo a punto un sistema di coibentazione termoacustica in grado di dar vita a strutture di classe energetica molto alta: stando ai parametri europei di valutazione d’impatto ambientale di un edificio, valutazione ormai diventata obbligatoria anche nel nostro paese per molte operazioni immobiliari, le case prefabbricate Poly si piazzano molto bene, essendo infatti di classe A (la seconda più alta dopo la A+).

Case prefabbricate in acciaio Poly House

La Poly House lavora fabbricando in azienda tutte le parti che servono a costituire la struttura portante delle case, quindi assi d’acciaio e pannelli in cemento armato per la riempitura esterna, ed una volta terminata questa fase passa all’assemblaggio in cantiere; qui la squadra di operai specializzati monterà la vostra abitazione, e nel giro di 5 o 6 settimane al massimo saranno terminate anche le finiture interne.

Le case prefabbricate di Poly House

La Poly House suddivide la sua offerta di case prefabbricate in due tipologie, quelle su misura e quelle standard. Per quanto riguarda le prime, gli interessati possono contattare l’azienda e presentare un progetto, o lavorare ad un progetto insieme agli addetti dell’azienda, per dar vita alla casa dei loro sogni, senza alcuna limitazione in fatto di stile (moderno, rustico, classico).

Per quanto riguarda, invece, i modelli standard, la Poly offre ai suoi acquirenti tre modelli abitativi base: li ha chiamati My House Poly, le case perfette frutto di anni di ricerca portata avanti insieme all’Università di Perugia, e sono precisamente:

  • My 104
  • My 129
  • My 141

Questi modelli sono piccole villette che vantano certificazione di classe energetica A, rilasciata dal Primario Ente Certificatore Nazionale, e che quindi garantiscono il massimo risparmio energetico; sono antisismici, ed inoltre la divisione interna degli ambienti è assolutamente a discrezione dei clienti.

Le case prefabbricate Poly House possono essere consegnate in due soluzioni, quella “chiavi in mano” e quella “grezzo avanzato”.

Una My House Poly offre a chi vi abita un ambiente caldo in inverno e fresco in estate, senza dover spendere una fortuna in caloriferi e condizionatori, ma grazie all’involucro isolante e agli infissi da classe A; impianti all’avanguardia: caldaia elettrica o tradizionale, impianto radiante con pannelli in fibre di carbonio, e impianto di ventilazione meccanica per pulire l’aria e conservare il microclima della casa; impianto fotovoltaico e solare termico per la produzione di energia pulita; e per ultimo, ma non certo per importanza, la Poly House garantisce che i costi prestabiliti non lieviteranno in fase di lavorazione, né i tempi si allungheranno.

I materiali delle case Poly House

La struttura portante delle case prefabbricate Poly House è realizzata in acciaio zincato a caldo, un materiale che oltre ad essere più elastico del cemento armato è anche leggero e duraturo, e non attaccabile dalla ruggine, così come non è attaccabile da muffe e funghi, a differenza del legno.

La pannellatura esterna è fatta da pannelli di calcestruzzo, ed attaccati a questi, sul lato interno dell’abitazione, troviamo l’involucro Poly, ovvero il sistema di coibentazione progettato dalla Poly House. L’involucro isolante ha molti strati, ed è formato da un coibente termico espanso, una camera d’aria in quiete, uno strato di lana minerale, una barriera in alluminio anticondensa, ed infine una parete interna in lastra di gesso rivestita.

Questo per quanto riguarda la parte d’involucro che riveste le pareti. La parte orizzontale, che isolerà cioè il pavimento, prevede nello strato più esterno, sempre attaccato ad una soletta in cemento armato, un coibente espanso rigido a cellule chiuse, poi, verso l’interno, una barriera al vapore in pvc, un massetto in calcestruzzo armato con rete e fibre, ed infine il pavimento.

Info e contatto per Poly House

I recapiti della Poly House sono:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.