Rimedi naturali - articoli in archivio

  • Le proprietà della cannella

  • Forse non tutti sanno che…la cannella è un potente afrodisiaco. Ecco una breve guida che spiega quali sono le proprietà della cannella.
    Nella medicina tradizionale cinese, la cannella veniva impiegata principalmente per contrastare raffreddori e virus intestinali. Oggi è scientificamente provato che essa contiene importanti sostanze ad effetto terapeutico, come i polifenoli.

  • Come resistere al caldo

  • Dopo aver preso atto della corretta alimentazione da mantenere nei periodi di maggior calore, la domanda che viene spontanea, soprattutto nei giorni di grande afa, è: esistono ulteriori rimedi contro il caldo? Come si può alleviare quel terribile senso d’asfissia, la continua sudorazione, l’affaticamento, i giramenti di testa, etc.?

  • Rimedi naturali contro eritema solare

  • L’urlo silenzioso della pelle….L’eritema è la reazione della cute al sole, il modo in cui la pelle si ribella ad esposizione prolungata o a raggi troppo forti, ed invia un segnale difficile da ignorare. Rossore, bollicine, chiazze sono i segnali con cui si manifesta, mentre un costante prurito è il sintomo più importante. Clicca qui per leggere quali sono i rimedi naturali contro l’eritema.

  • Quali rimedi naturali contro le punture di insetti?

  • Benvenuti nella nostra guida ai rimedi naturali contro le punture di insetti, quantomai utile in primavera e in estate. Molti dei prodotti che abbiamo in casa a portata di mano sono di per se efficaci per combattere il prurito provocato dai morsi di zanzare e di insetti che, durante l’estate, colpiscono soprattutto i più piccoli. Scopriamo insieme quali sono i rimedi contro le punture di zanzare più efficaci. Rimedi naturali contro le punture di insetti I rimedi naturali contro le punture di insetti sono un degli argomenti preferiti da tutti all’arrivo dei primi caldi. Quando arriva la bella stagione si

  • Suffumigi: come curarsi col vapore?

  • Tra gli antichi rimedi naturali sempre in voga, i suffumigi sono quelli più semplici ed allo stesso tempo efficaci. Con un po’ d’acqua calda, bicarbonato, erbe o oli essenziali si possono liberare le vie respiratorie, favorire la guarigione di infezioni a gola e bronchi, alleviare i sintomi dell’asma ed indirettamente… fare un trattamento di bellezza per il viso completamente naturale.

  • Uso del bicarbonato

  • Tra i prodotti naturali più classici ve sono molti che si servono di una polverina bianca dalle diverse proprietà: si tratta del bicarbonato di sodio. Questa sostanza naturale che deriva dall’acido carbonico si trova facilmente in tutti i supermercati ed alimentari, proprio perché le nostre nonne se ne servivano per tanti usi quotidiani. Ecco a voi la guida all’uso del bicarbonato.

  • Quali sono i benefici dello zolfo?

  • Oggi poco diffuso, nell’antichità questo minerale veniva utilizzato per ridurre infiammazioni e dolori e migliorare l’elasticità delle articolazioni. Lo zolfo è in ordine di quantità il terzo minerale presente nell’organismo (dopo calcio e fosforo), ed ha molte proprietà benefiche. Lo zolfo è un minerale che proviene dalle profondità marine. Qui vi sono plancton e alghe che rilasciano composti solforosi capaci di risalire nell’atmosfera tramite l’evaporazione. L’ozono e l’energia solare contribuiscono a trasformarli in composti solubili, tra cui l’MSM, ossia – metil-sulfenil-metano.

    Ricadendo sul terreno attraverso la pioggia, tali composti vengono assorbiti dalle piante, che li mettono a disposizione della catena alimentare. La forma più adatta ad essere assorbita dal corpo è proprio l’MSM, perché l’organismo l’assimila facilmente senza provocare alcun effetto collaterale. Anche se viene assunto in eccesso rispetto alle quantità necessarie il nostro corpo provvede a smaltirlo facilmente tramite il sudore e le feci. Non vi è quindi alcun rischio di tossicità. Lo zolfo crea una protezione alle articolazioni prevenendo dolori e disturbi, ma con il passare degli anni purtroppo la sua presenza nell’organismo comincia a diminuire. Per questo motivo i muscoli si irrigidiscono con l’età e i tessuti perdono flessibilità ed elasticità. Attraverso i cibi che ingeriamo dovremmo essere in grado di assumere adeguate dosi di MSM, ma ciò in realtà non sempre avviene. Potrebbe quindi essere utile integrare questa sostanza con alimenti specifici, soprattutto in caso di dolori alle ossa, artrosi, artriti, problemi muscolari e ai tendini.

  • Quali sono i rimedi naturali contro i crampi?

  • Il crampo consiste in una violenta contrazione di un muscolo o di un gruppo di muscoli, che colpisce in particolare i polpacci e i piedi.

    Quando il crampo è frequente e persistente soprattutto nelle ore notturne, può diventare insopportabile, mettendo a dura prova l’umore e i nervi del malcapitato.

  • Come evitare la pancia gonfia?

  • Benvenuti nella nostra guida ai rimedi naturali e consigli su come evitare la pancia gonfia. A volte capita di avere la pancia gonfia che sembra un mappamondo, e questo nonostante uno stile di vita corretto e sano. La pancia gonfia è un problema che affligge molte persone e non risparmia nessuno. Si può anche essere magri, senza aver mai avuto problemi di peso o fatto una dieta in vita propria, ma avere questo rigonfiamento tutt’altro che piacevole da vedere e da ‘portare’. I gas intestinali si formano fisiologicamente, in primo luogo perchè quando si mangia e si beve è impossibile

  • Come si vince l’inappetenza?

  • L’inappetenza, ovvero la mancanza di stimolo per il cibo, di solito si verifica in maniera occasionale, come conseguenza di periodi particolari caratterizzati da intenso stress o nervosismo, oppure a causa di una indigestione o di uno stato di convalescenza dopo una malattia o l’influenza.

  • Allattamento, dolori muscolari e rimedi naturali

  • L’allattamento comporta un impegno a tutto tondo, da parte della donna, che prevede il coinvolgimento di tutto il corpo e non solo del seno. Ad esempio il collo e le spalle entrano in gioco in modo importante, nella misura in cui, per tenere il bambino in braccio, i muscoli vengono sottoposti ad una tensione che non sempre si ripercuote in modo positivo sulla salute della donna. A maggior ragione se i nuovi movimenti si inscrivono nel quadro di una postura già sbagliata, che in questo modo viene enfatizzata e peggiorata. Il risultato può essere una condizione di dolore di varia intensità: c’è chi avverte un semplice fastidio e chi supera di molto la soglia del dolore sopportabile, arrivando anche a bloccarsi.