Autoveicoli - articoli in archivio

  • Come è fatta una minimoto?

  • Come sono fatte le minimoto Il motore è a 2 tempi (40 o 50cc), ed è alimentato a miscela; la velocità può raggiungere anche i 100 km/h. Questo motore ha un prezzo inferiore poiché è più leggero ed ha un’unione più semplice rispetto ad un motore a 4 tempi (90cc), e proprio per questo motivo viene usato sui mezzi di dimensioni ridotte. Esiste una variante, che è il motore elettrico. La velocità in questo caso è di circa 10-15 km/h; attenzione però ai bambini. La batteria offre uno spazio percorribile delimitato, ma sufficiente. Il prezzo si aggira intorno a 150/180

  • Cosa sono le minimoto?

  • Minimoto Una moto formato… mini! Le minimoto son un esempio lampante di meccanica miniaturizzata: sono delle autentiche motociclette solo molto più piccole, che hanno però le stesse funzioni di una moto normale, ma si possono essere messe persino in una valigia! Continuate a leggere se desiderate avere maggiori informazioni sul mondo delle minimoto e anche sulle competizioni che riguardano questa categoria! Perché i ragazzi vorrebbero una minimoto? Chi ha provato almeno una volta questo mezzo, lo ha fatto probabilmente per il desiderio di “giocare” un po’ con qualcosa di differente, che non sia la propria moto. Quella delle minimoto è

  • Qual è la normativa di riferimento del CID?

  • Constatazione amichevole di incidente: Denuncia di sinistro. Denuncia di responsabilità civile verso terzi (veicoli).

    Istruzioni per l’impiego del modulo. Istituto per la Vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo Provvedimento n. 2136 del 13 dicembre 2002 “Approvazione modulo di denuncia di sinistro per l’assicurazione obbligatoria R.C. autoveicoli”.

  • Come compilare il CID in caso di incidente?

  • Incidente stradale: compilare il Cid In caso di incidente stradale si può risolvere in modo amichevole il discorso assicurativo (in alcuni casi) compilando il Cid (Convenzione Indennizzo Diretto). Il Cid è un modulo dove verranno inseriti obbligatoriamente tutti i dati per rendere veloci le operazioni di rimborso. Vi spiegheremo come compilarlo e quali sono le cose su cui è necessario prestare particolare attenzione per rendere la procedura corretta, e non rischiare che invalidata o contestata. Che cos’è il Cid? Cid vuol dire Convenzione Indennizzo Diretto. Il Cid è un modulo blu che deve essere compilato in tutte le sue parti

  • Quali sono le migliori marche di gomme da neve?

  • Migliori marche di gomme termiche Le gomme invernali hanno un costo che è solitamente del 10% in più rispetto a quelle normali. Questa spesa viene comunque ammortizzata facilmente; basta semplicemente pensare agli incidenti che eviterete, ed al livello di sicurezza garantito. Il loro costo non è alto in assoluto, è infatti possibile trovare delle gomme da neve a prezzi inferiori, anche acquistando su internet. Goodyear E’ la terza produttrice di gomme in tutto il mondo. La statunitense Goodyear Tire Rubber Companysono caratterizzate da un disegno a freccia che ha una perfetta resa sulla neve ed anche sull’ asfalto bagnato, in

  • Cosa sono le city car?

  • La city car, come dice il nome stesso, è una macchina piccola da usare in città. Le citycar sono auto che hanno dimensioni ridotte, e sono perfette per il traffico delle città, e per sopperire alla mancanza di parcheggio tipica di un centro urbano. Prima di scegliere se cambiare macchina, controlla quali sono le le city car maggiormente utilizzate, valutando tutti i pregi ed i difetti di questi gioiellini. ll termine citycar significa auto da città e per parlare di queste piccole automobili, è necessario aprire una parentesi su un discorso più ampio che riguarda le auto in generale ed

  • Quali sono le migliori marche di catene da neve?

  • Migliori marche di catene da neve La sicurezza in caso di guida sulla neve non è mai abbastanza, la presenza di catene a bordo, o montate, è spesso obbligatoria per legge; se avete in preventivo un viaggio in una zona innevata o a rischio neve, equipaggiatevi con i giusti mezzi prima di iniziare a viaggiare. Se state compiendo dei viaggi occasionali, e non volete perdere troppo tempo comprando dei pneumatici da neve, dotatevi di catene, scegliendo un modello che sia semplice da montare, e verificando la compatibilità con le ruote della vostra vettura. Controllate cosa offre il mercato: Konig Un’

  • Quali sono le alternative alle catene da neve?

  • Alternative alle catene da neve Esistono delle  gomme speciali chiamate “termiche” o “da neve” su cui non si possono montare le catene, e che necessitano di altre soluzioni. Autosocks Le autosocks, chiamate calze, si montano rapidamente, sono economiche e non sono assolutamente ingombranti; sono una soluzione perfetta per coloro che hanno bisogno di qualcosa di semplice. Le autosocks sono come delle calze realizzate con dei materiali speciali che hanno un’ ottima aderenza alla strada e consentono di guidare in assoluta sicurezza. L’unico inconveniente è nel rapido deterioramento di questo materiale; se l’asfalto non è del tutto ricoperto di neve e non sono omologate, non potrete usarle

  • Come si fa diventare “storica” un’auto?

  • Auto storiche e fasce d’età Possiamo affermare che il settore o meglio il mercato delle auto storiche è molto condizionato delle fasce d’età, che non riguardano l’età anagrafica dell’ auto, ma l’età anagrafica dell’ acquirente o per essere più precisi del collezionista. Per comprendere questo concetto è necessario spiegare qual è la classificazione che viene compiuta con le autovetture d’epoca o storiche. Per ottenere delle attestazioni ( di cui abbiamo parlato prima ) le auto, dovranno essere esaminate dalle Commissioni tecniche dell’ASI in base alle procedure in corso, che sono previste dal Regolamento Tecnico. Questo esame è gratuito, l’iscrizione nel registro delle

  • Quali sono le tipologie di antifurto per auto?

  • L’auto è uno dei beni più preziosi della nostra quotidianità, sia come valore economico intrinseco (visti i suoi costi di acquisto) sia come strumento fondamentale per la vita moderna, tanto nel settore lavorativo che in quello relazionale e del tempo libero.

    Senza auto siamo letteralmente “a piedi” e non è un eufemismo. Purtroppo l’auto è uno dei beni più rubati e più assediati dai ladri, che sviluppano ogni giorno tecniche e tecnologie per poterla rubare. Il giro dei furti d’auto in Italia raggiunge cifre e numeri da capogiro.

    Per proteggere questo prezioso bene abbiamo però un prezioso e potente alleato: l’antifurto. Andiamo scoprirlo insieme, per conoscere tipologie, modelli e la loro affidabilità.