Quali verificare fare prima di comprare un’auto usata?

Le verifiche da effettuare prima dell’acquisto di un’auto usata Carrozzeria Prima di acquistare è bene effettuare tutta una serie di controlli e di verifiche che per le auto usate possono aiutare a stabilire la quotazione di mercato. E’ bene cominciare a controllare la carrozzeria, partendo da un’ispezione generale dell’automobile, accertandosi che la portiera, il cofano […]



Le verifiche da effettuare prima dell’acquisto di un’auto usata

Carrozzeria

Prima di acquistare è bene effettuare tutta una serie di controlli e di verifiche che per le auto usate possono aiutare a stabilire la quotazione di mercato. E’ bene cominciare a controllare la carrozzeria, partendo da un’ispezione generale dell’automobile, accertandosi che la portiera, il cofano anteriore e quello posteriore non sia rigata, ammaccata, e non abbia punti di ruggine o piccole abrasioni. Controllate poi che le porte ed i cofani risultino ben allineati con la carrozzeria ed anche con le guarnizioni delle portiere e quelle dei vetri, controllando anche che i vetri dell’automobile scorrano facilmente, e che il sistema di alzacristalli elettrico (se presente) sia funzionante.

Controllate in modo meticoloso lo stato dei paraurti. Ponete un occhio di riguardo anche sul parabrezza e sul lunotto posteriore che non dovranno presentare rigati e non devono avere alcuna incrinatura o scalfitura, che con il passare del tempo causerebbe una probabile rottura del vetro.

I fari vanno controllati, non devono avere alcuna condensa, segno di rottura o di distacco della parabola illuminante, e devono funzionare correttamente e presentare il centramento del fascio illuminante. Pneumatici e cerchi vanno controllati, poiché i cerchi ammaccati ad esempio sono i segni di una guida estrema, che non è sicuramente un buon biglietto da visita per l’auto. I pneumatici devono essere in buono stato e devono essere consumati in modo uniforme sull’intero battistrada; un consumo irregolare significa problemi di allineamento dell’ auto.

Motore

Un’ attenzione particolare va rivolta durante l’ispezione del vano motore, che è “il cuore pulsante” dell’ automobile. Ispezionandolo si otterrà un quadro preciso sullo “stato di salute” dell’ auto. Il motore deve risultare ad una prima occhiata asciutto, senza macchie ed incrostazioni, e deve avere i manicotti morbidi e quelli non vulcanizzati ed anche le cinghie di distribuzione, tutto come se fosse nuovo. Nell’ispezionare il vano del motore è necessario prestare attenzione nell’ eventualità che vi siano delle perdite di liquido nei condotti (frenante, acqua, olio).

Interni

Anche l’occhio merita la sua parte, e quindi è bene controllare la carrozzeria, il motore ma anche l’interno dell’abitacolo dell’ automobile. Questo settore è prettamente estetico ma incide in ogni caso sul costo totale dell’automobile. Infatti, le buone condizioni dei sedili, vi garantiranno un viaggio piacevole, rilassante e sicuro. Prima di tutto dovrete controllare, i segni di usura, eventuali bruciature di sigaretta, il funzionamento dei meccanismi per la regolazione. Un altro aspetto importante è quello che riguarda le cinture di sicurezza, che devono essere perfettamente funzionanti; il meccanismo di blocco della cintura è quello che deve funzionare, e quindi proteggervi, al momento di una frenata. Le cinture non devono avere abrasioni, tagli, e non devono essere “cotte dal sole”. Prima di acquistare l’automobile usata, ponete attenzione a tutti questi particolari che vi aiuteranno a capire le condizione del veicolo che desiderate acquistare.

Provare su strada una vettura usata prima della scelta

Un altra prova fondamentale, quasi obbligatoria, è quella da compiere su strada. Il veicolo dovrà partire al primo colpo e con il famoso “mezzo giro di chiave”; quando il motore è in moto dovrà girare regolarmente; al minimo il motore dovrà avere dei giri regolari, e alla partenza la frizione dovrà staccare nel modo giusto. Non devono sentirsi cigolii e rumori strani, e l’impianto frenante deve avere un funzionamento perfetto, e la frenata deve essere efficiente ed equilibrata; le sospensioni devono funzionare bene. In poche parole la marcia deve essere regolare e sicura.

Altri controlli da fare

Quelli descritti sopra non sono gli unici controlli da effettuare, ma sono i controlli di routine, che vi aiuteranno a non acquistare un auto non di qualità. Ci sono anche controlli ed accorgimenti da utilizzare per controllare nel migliore dei modi l’ automobile da acquistare. Prima di tutto non fidatevi mai del Kilometraggio del cruscotto, ormai è comune “taroccare” il conta-kilometri, analogico o digitale. Chiedete al rivenditore o al privato il libretto di manutenzione dell’ automobile, dove vengono riportati i tagliandi ed i lavori eseguiti nel corso della vita dell’ auto. E’ molto importante anche controllare che non vi siano, ipoteche, fermi amministrativi, e sanzioni per il mancato pagamento della tassa di possesso; potrete controllare tutto ciò presso uno sportello del PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Fatto ciò non dovete che sperare nella buona fede del privato o del rivenditore.

Per approfondire



Potreste trovare interessanti anche questi articoli:

  • Purtroppo non ci sono articoli correlati




Questo articolo ha un commento

  • Anonimo scrive:

    Ho acquistato un auto usata “lancia delta”, dove all’apparenza sembrava in OTTIMO stato, interni, esterno motore etc..Ma una piccola anomalia ( prossimo tagliando tra 100mila km) mi ha portato ad effettuare una diagnosi presso una concessionaria autorizzata.. Da quest’ultima non appare nulla o quasi nulla di anomalo, ma inserendo TARGA e TELAIO dell’auto nel loro cervellone, ne è venuto fuori che all ‘auto hanno cambiato un “pezzo” nel lontano 2010 , dove l’auto era ancora in garanzia, lasciando TRACCIA dei km effettivi ovvero in piu’ a quanti ne ho trovaot io acquistandola nel 2012 !!!
    TRUFFA ….TRUFFA…..TRUFFA !!!!
    Ovviamente la casa madre, non vuole fornirmi lo storico DATI km e/o interventi di manutenzione in garanzia dell’auto per PRIVACY, ma di che parliamo ? L’auto ora è di mia proprietà, di che privacy parliamo ? Si accettano validi CONSIGLI !!!!

Lascia un Commento

Si prega di inserire solo commenti inerenti l'articolo e l'argomento trattato.