Quali sono le curiosità sugli animali che nessuno conosce?

Gli animali sono soggetti di tanti studi e documentari, ma ci sono cose che riguardano il mondo animale che siamo certi non sappiate e che molto probabilmente neanche immaginate. Ecco un interessante raccolta di alcune delle curiosità più insolite che rendono alcuni animali più curiosi di quanto non lo siano già e ce vi aiuterà a scoprire qualcosa in più su tante specie. La pressione del sangue della giraffa è il doppio o il triplo di quella di un uomo sano, e può essere la più elevata del mondo. Siccome la giraffa ha il collo lungo, circa tre metri e

Gli animali sono soggetti di tanti studi e documentari, ma ci sono cose che riguardano il mondo animale che siamo certi non sappiate e che molto probabilmente neanche immaginate. Ecco un interessante raccolta di alcune delle curiosità più insolite che rendono alcuni animali più curiosi di quanto non lo siano già e ce vi aiuterà a scoprire qualcosa in più su tante specie.

La pressione del sangue della giraffa è il doppio o il triplo di quella di un uomo sano, e può essere la più elevata del mondo. Siccome la giraffa ha il collo lungo, circa tre metri e mezzo, il suo cuore richiede una forza tremenda per mandare il sangue dall’arteria carotide fino al cervello. Il cuore della giraffa è enorme, pesa undici chili, misura60 centimetrie ha le pareti di sette centimetri di spessore.

Le lucertole e gli anziani, hanno qualcosa in comune, almeno a livello d’udito. Possono sentire solo i toni fino a 4,000 vibrazioni per secondo.

Una specie di spugna, chiamata spugna rossa, può essere distrutta in modo che si rompa in migliaia di pezzi minuscoli. L’animale non muore, ma tutti i pezzi si riuniscono fino a che la spugna non torna al suo stato originale completo e continua a vivere.

Il rinoceronte nero, che ha un aspetto formidabile, pesa più di una tonnellata, è l’animale più addomesticabile d’Africa. Una volta messo nel recinto, diventa tanto mite che mangia dalla mano del suo sorvegliante.

Solo le scimmie del Nuovo Mondo (quelle dell’America Centrale e Meridionale) possono pendere dalle loro code. Nessuna scimmia del Vecchio Mondo, africane e asiatiche, può farlo, benché molte hanno code lunghissime. Un’altra differenza è che le scimmie del Nuovo Mondo non hanno cuscinetti di pelle dura per sedersi, invece le scimmie del Vecchio Mondo li hanno.

Grazie ai trapianti di ovuli nel bestiame, un toro del Texas può essere incrociato con una vacca della Scozia, e i differenti embrioni, possono essere trasportati, via aerea, a qualunque paese della Terra, per poi essere fecondati dalle vacche del posto.

Nonostante la loro reputazione infame, le iene sono altruiste, cacciano principalmente gnu e zebre sane, mai animali malati o indifesi.

Benché un caimano possa chiudere le mandibole con la forza sufficiente  per rompere il braccio di una persona, i muscoli che gli permettono di  aprire la bocca, sono talmente deboli, che un uomo può tenergli chiusa la bocca soltanto con una mano.

L’opossum, l’unico marsupiale che porta i suoi piccoli in una borsa, originario del Nord America, dà alla luce piccoli, che pesano solo sei grammi e non sono ancora sviluppati pienamente. I piccoli dei marsupiali, non nascono nella sacca, e siccome sono ciechi, cercano istintivamente la strada nell’addome della madre fino ad arrivare alla sacca. Quindi, rimangono dentro per vari mesi prima di completare lo sviluppo.

Un topo può ricevere stimoli con una ricompensa, per venticinque secondi. Se il ritardo tra premere il bottone e ricevere un boccone di alimento si prolunga più di 30 secondi, l’animale diventa frustrato.

L’ippopotamo femmina partorisce sott’acqua e allatta i suoi piccoli nel fiume, i piccoli ippopotami emergano periodicamente per respirare.

Il caso della Rhinoderma darwinii, chiamato così per essere stato scoperto da Darwin, è singolare perché è l’unico anfibio le cui larve, sono covate dal maschio in una grande borsa orale. Quando le uova, sistemate dalla femmina stanno quasi per schiudersi, una rana maschio, non necessariamente il padre, le raccoglie e le introduce nella borsa. I girini rimangono lì fino a che non diventano rane adulte.

Il koala dell’Australia, si è adattato perfettamente a un albero specifico, l’eucalipto, e non necessita nient’altro, neanche d’acqua. È uno dei pochi animali terrestri che non hanno bisogno di acqua per completare l’alimentazione.

3 Commenti

  1. Singigi
  2. Emanuela
  3. Mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *