Quali sono i migliori tagliaerba?

Volete sapere quale potrebbe essere il migliore robot tagliaerba del 2015? Leggete questa guida e lo scoprirete. I robot tagliaerba si sono diffusi anche in Italia già da alcuni anni. Si tratta di un apparecchio che serve a rasare l’erba, l’ideale per chi non ha tempo o voglia di farlo o per ottenere risultati perfetti. In passato, i robot tagliaerba venivano impiegati soprattutto in ambito sportivo, ad esempio per tagliare l’erba di un campo di calcio o di un campo da golf.

Poco alla volta, si sono diffusi anche in altri settori, fino ad arrivare addirittura nei giardini privati. Solitamente, si utilizza il robot tagliaerba quando c’è da rasare un terreno di ampie dimensioni. In realtà, c’è chi ne fa uso anche per terreni di dimensioni non proprio grandissime.
Nel corso della guida daremo spazio ad offerte, comparazioni e consigli acquisto, al fine di aiutare gli utenti che potrebbero essere interessati a questo prodotto a capirne di più e a sapere quale potrebbe essere il robot tagliaerba adeguato per le loro esigenze.

Bosch Indego

Bosch Indego

Tra i robot tagliaerba Bosch più venduti troviamo anche il modello Bosch Indego. Questo robot tagliaerba ha un voltaggio di 32 volt ed è dotato di una tecnologia che ne consente la ricarica in maniera automatica. Ha la capacità di rasare fino a 200 metri quadrati di erba con una carica. Il tempo di ricarica è stimato in circa 50 minuti. E’ consigliato utilizzare questo robot tagliaerba per giardini dalle dimensioni massime di 1000 metri quadrati.
Il display si rivela abbastanza intuitivo e semplice da utilizzare, grazie alle varie funzioni facilitate. Quando incontra un ostacolo che non può essere superato, come ad esempio un albero, è necessario fare uso del filo perimetrale che consente di riconoscere l’area per la quale bisognerà procedere al taglio. Il robot tagliaerba Bosch Indego permette di ottenere un prato perfetto ed evita all’utente di preoccuparsi della raccolta e dello smaltimento dello sfalcio. Bastano pochi e semplici passi per installare questo robot tagliaerba.

Hobbystore Robomow RC312

Hobbystore Robomow RC312Avete scelto un robot tagliaerba Robomow ma non sapete quale comprare? Cominciate a dare uno sguardo al modello Hobbystore Robomow RC312. Si tratta di un robot tagliaerba molto compatto. E’ presente un antifurto che può essere impostato dall’utente stesso e che funziona tramite un allarme sonoro. Dotato di sensore di sollevamento, l’Hobbystore Robomow RC312 si blocca all’istante nel momento in cui la macchina viene sollevata. Quando non è in fase di funzione lo stoccaggio avviene comodamente e senza particolari difficoltà.
L’utilizzo di questo robot tagliaerba è consigliato soprattutto per i giardini. E’ in grado di occuparsi in una sola volta di un terreno dotato di uno spazio compreso tra 0 e 1200 metri quadrati. Il tempo di taglio può essere stimato in un intervallo compreso tra i 65 ed i 70 minuti. Il tempo di ricarica è di circa un’ora, al massimo un’ora e mezza. Per funzionare bene e svolgere efficacemente il suo lavoro ha bisogno del filo interdentale.

Robomow RC304

Robomow RC304E’ incluso nell’elenco dei migliori robot tagliaerba automatici venduti online un altro modello Robomow, vale a dire il Robomow RC304. Questo robot tagliaerba automatico è in grado di provvedere al meglio al taglio dell’erba che si trova in un terreno compreso tra 0 e al massimo 400 metri quadrati. Si tratta di una macchina elegante, sottile, che mostra un bel colore verde e che ha tra le sue caratteristiche migliori l’efficienza. Tale tosaerba è stato realizzato per offrire il massimo anche sotto l’aspetto tecnologico.
Questo robot tagliaerba si adatta, dunque, bene a quei giardini che non presentano dimensioni eccessivamente elevate. All’inizio ciò che bisognerà fare è pianificare il percorso che il robot tagliaerba dovrà seguire. Sarà necessario utilizzare il filo perimetrale. In un primo momento si potrebbe incontrare qualche piccola difficoltà ma se si utilizza come riferimento il manuale e le istruzioni in esso contenute l’operazione diventerà meno complicata del previsto e in poco tempo riuscirete ad attivare la macchina che avrà il compito di tagliare tutta l’erba del vostro giardino.

Hobbystore Zucchetti Ambrogio L60

Hobbystore Zucchetti Ambrogio L60Fino ad ora abbiamo parlato dei robot tagliaerba dotati di filo perimetrale. Che cosa direste se vi mostrassimo quello che potrebbe essere il miglior robot tagliaerba senza filo perimetrale? Il robot tagliaerba che potrebbe avere queste caratteristiche è l’Hobbystore Zucchetti Ambrogio L60. Il grande vantaggio legato a questo tagliaerba, quello che permette di fare a meno del filo perimetrale, è dato dalla presenza di un sistema innovativo che è in grado di delimitare automaticamente l’area che bisogna tagliare.
Questo robot tagliaerba sfrutta l’azione di sensori brevettati che sono capaci di riconoscere l’erba. Il consiglio che possiamo darvi è di utilizzare questo robot tagliaerba soprattutto per terreni di piccole dimensioni. Svolge bene il proprio lavoro anche con terreni che mostrano una certa pendenza, fino ad un massimo di 27 gradi. Inoltre, un tagliaerba del genere è comodo per coloro i quali hanno bisogno di tagliare più appezzamenti di terreni. Ha un peso ridotto e si può adattare bene a prati di abitazioni differenti.

Wiko Ciiky XE

Wiko Ciiky XEVolete sapere come scegliere un buon robot tagliaerba? Date un’occhiata Wiko Ciiky XE. Questo robot tagliaerba è dotato di trasmettitore integrato direttamente nel caricabatterie. Le piastre di ricarica devono trovarsi sempre in posizione tangent. La ricarica avviene in modo frontale. L’apertura frontale è a zip con clip che dispongono della funzione di bloccaggio. Fa parte di questo robot tagliaerba la doppia bobina frontale nonché la scheda madre dotata di giroscopio e display. La lama è stata creata appositamente per impedire agli utenti di tagliarsi e dispone anche di relativo brevetto.
L’installazione si esegue in modo piuttosto semplice. Una volta completate le operazioni di taglio dell’erba il robot tagliaerba automaticamente ritorna al punto di partenza. E’ in grado di gestire fino ad un massimo di 500 metri quadrati. All’interno della macchina gli utenti troveranno i vari delimitatori magnetici per circoscrivere il perimetro. Per delimitare il perimetro occorre semplicemente interrare il filo magnetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.