È possibile lavorare durante la cassa integrazione?

La cassa integrazione è una sospensione del lavoro che purtroppo interessa molte persone in questi ultimi anni. Non molti sanno che in realtà questa condizione non proibisce totalmente lo svolgimento di un altro lavoro, autonomo o subordinato. Per capire se è possibile svolgere un’altra attività lavorativa mentre si usufruisce della cassa integrazione, è bene conoscere la legge e il caso specifico.

Groups - Adults and Business People

Lavorare se si è in cassa integrazione

La cassa integrazione è una sospensione del lavoro che purtroppo interessa molte persone in questi ultimi anni. Non molti sanno che in realtà questa condizione non proibisce totalmente lo svolgimento di un altro lavoro, autonomo o subordinato. Per capire se è possibile svolgere un’altra attività lavorativa mentre si usufruisce della cassa integrazione, è bene conoscere la legge e il caso specifico che ci riguarda.

È possibile svolgere un secondo lavoro senza perdere il diritto alla cassa integrazione.

Esistono situazioni differenti che possono prevedere una temporanea sospensione dell’integrazione al salario, altre che considerano una sospensione totale, ma esistono anche delle possibilità alternative che permettono lo svolgimento di un’attività che si somma alla integrazione del salario. La cassa integrazione si distingue in:

  • Ordinaria – CIGO
  • Straordinaria – CIGS

La cassa integrazione ha un limite massimo di 52 settimane e corrisponde a l’ ottanta per cento della retribuzione normale che spetterebbe al lavoratore.

Come procedere per attivare il lavoro in cassa integrazione

Nel caso decidiate di svolgere un’attività durante la cassa integrazione dovrete considerare alcuni punti fondamentali: Comunicate con anticipo all’INPS e all’azienda dalla quale percepite la cassa integrazione, la vostra volontà di dare inizio a un’attività lavorativa.

Questa comunicazione è fondamentale perché in caso di omissione rischierete di perdere la cassa integrazione.  La comunicazione deve essere documentabile, quindi in via cartacea e inviata con raccomandata con ricevuta di ritorno.

L’attività svolta durante la cassa integrazione deve essere temporale o a tempo determinato. Nel caso scegliate un lavoro a tempo indeterminato immediatamente dopo il periodo di prova considerato obbligatorio la cassa integrazione cessa. Nel caso il periodo di prova non sia superato, potrete tornare ad avere cassa integrazione. Qualunque sia l’attività lavorativa, durante il suo svolgimento l’integrazione salariale sarà sospesa.

Lavoro part time durante la cassa integrazione

È possibile anche cumulare il reddito del lavoro a l’integrazione salariale, rispettando però i limiti del massimale di riferimento. Per quanto riguarda l’aspetto economico, il lavoratore non ha in realtà nessun beneficio eccetto che il reddito che è prodotto, non risulti inferiore ai massimali.

Inoltre l’orario dell’attività lavorativa da cumulare al reddito dell’integrazione del salario non deve coincidere con quello del lavoro dal quale siete stati sospesi. Riassumendo nel caso in cui il vostro lavoro presso l’azienda, che vi ha messo in cassa integrazione era un lavoro part time solo la mattina, potrete trovare un nuovo lavoro con un’altra azienda lavorando soltanto la sera e non perdendo in questo modo la cassa integrazione.

Lavoro occasionale e voucher lavoro

Se non si supera il limite di 3000 euro annuali, il lavoro occasionale o prestazione occasionale è compatibile con la Cassa Integrazione. Il lavoro occasionale è retribuito con dei voucher lavoro che sono dei buoni che permettono il pagamento di prestazioni lavorative che avvengono fuori da un normale contratto lavorativo.

Il datore di lavoro potrà quindi usufruire di prestazioni occasionali rispettando la legge e il lavoratore potrà integrare i suoi guadagni mantenendo il suo diritto a l’accantonamento previdenziale Inps e la copertura assicurativa presso l’Inail.

36 Commenti

  1. roberto
  2. le
  3. fu
  4. curro rosaria
  5. Giovanni Lattanzi
  6. loredana
  7. Giovanni Lattanzi
  8. Alessia
  9. Nicol
  10. Nicky
  11. Cecilia
  12. marcello
  13. Simone Poletti
  14. Giovanni Lattanzi
  15. Gaetano
  16. giuseppe
  17. giuseppe
  18. giuseppe
  19. val
  20. Angelica
  21. Giovanni Lattanzi
  22. Rita
  23. Sara
  24. Vincenzo
  25. ros
  26. Ale
  27. marzia
  28. giuditta
  29. giuseppeP.
  30. Pier
  31. Dario
  32. nicola
  33. raffaella
  34. Nunzio
  35. Giuseppe
  36. Salvatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *