Cos’è il cotone biologico?

Il cotone biologico è un tipo di cotone “ecologico” che permette di produrre tessuti atossici e anallergici. Come tutti sappiamo, dire “ecologico” in qualunque ambito significa ormai dire anche “confortevole”, perchè ciò che rispetta la natura di conseguenza è ottimo anche per rispettare l’uomo, la sua salute e il suo benessere.


Che cos'è il cotone biologico?

Il cotone biologico serve quindi a produrre non solo particolari capi d’abbigliamento, ma anche biancheria per la casa che andrà a contatto con la pelle, come quella per il letto, che deve risultare anche confortevole per tutto il corpo.

Com’è fatto il cotone biologico

Il cotone biologico si chiama così perchè viene prodotto in modo biologico.

Il filato di tale cotone viene ricavato da piante che sono state coltivate senza l’utilizzo di pesticidi.

Le tinte utilizzate per questo tipo di cotone sono a base di sostanze biologiche di origine vegetale al cento per cento.

Vantaggi e svantaggi del cotone biologico

La produzione del cotone biologico porta a indubbi vantaggi sulle qualità finali del tessuto, ma anche ad alcuni svantaggi.

Tra i vantaggi troviamo il fatto che il cotone biologico non provoca allergie, è atossico e favorisce la traspirazione naturale della pelle.

Tra gli svantaggi troviamo il costo: le particolari tecniche di produzione del cotone biologico lo rendono ancora piuttosto caro.

La certificazione del cotone biologico

Il cotone biologico per essere tale deve avere una certificazione riconoscibile, ricevuta da un ente internazionale.

Ad esempio, l’Icea, l’Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale, rilascia certificazioni di questo genere.


3 Commenti

  1. Saskia
  2. mummy
  3. tatiana

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *