Come viaggiare in aereo con il proprio cane?

Un trasloco o le vacanze verso una destinazione lontana, potrebbero costringervi a viaggiare in aereo con il vostro cane. Prima di muoversi con un cane, sia che si tratti di uno spostamento in un’altra città o in un’altra nazione, è bene considerare numerosi aspetti che vi permetteranno di evitare problemi.

Chi possiede un cane e deve viaggiare o spostarsi in un’altra città o nazione, deve preoccuparsi di molti aspetti che la presenza del vostro compagno di viaggio implica. Molto dipende dal mezzo di trasporto che sceglierete per il vostro viaggio. Di solito l’aereo è una delle scelte più comuni e viaggiare in aereo con il proprio cane significa dover organizzare con attenzione e precisione il proprio viaggio.

Pianificare il viaggio con il cane

Il viaggio in aereo con il proprio cane richiede: una pianificazione di tutto in anticipo, andare dal veterinario prima del volo, acquistare un trasportino adatto ai viaggi, considerare alcuni trucchi per evitargli la nausea in aereo, scegliere una compagnia aerea che ammetta il cane in cabina e conoscere le sue norme che variano, a seconda dell’impresa.

La salute prima di tutto

Lo stato di salute del cane è uno degli aspetti più importanti prima di scegliere l’aereo come mezzo di trasporto. Il cane deve godere di ottima salute, il libretto delle vaccinazioni del vostro amico a quattro zampe deve essere aggiornato e in regola. I problemi di salute possono presentarsi anche nel posto dove state andando, quindi, prima di intraprendere il viaggio, è raccomandabile localizzare una clinica con servizio di pronto soccorso e conoscerne il telefono e l’indirizzo.

Inoltre, il cane deve avere il passaporto e il microchip, che sono obbligatori nell’Unione Europea, nei viaggi tra paesi comunitari. Questo passaporto, identifica gli animali turisti ed è un ulteriore controllo che permette di confermare che il cane non soffre di nessuna malattia gravemente contagiosa.

In qualsiasi caso, conviene presentarsi in aeroporto in anticipo per avere il tempo sufficiente e permettere al le autorità di controllare la documentazione sanitaria del cane. Una buona opzione, per evitare imprevisti spiacevoli, è arrivare almeno tre ore prima del volo.

Il cane in viaggio

Il vostro cane potrebbe soffrire di nausea sull’aereo. Un’opzione, per prevenirla, è evitare che mangi almeno quattro ore prima del volo e non dargli troppa acqua.

Comprate un trasportino adatto ai viaggi in aereo, in commercio ce ne sono di molti tipi, studiati in base alla grandezza e al peso del cane. Il costo varia dai 30 euro ai 50 euro.

La maggior parte delle compagnie aeree, ammettono a bordo animali da compagnia. Il posto dove viaggeranno dipende dal peso del vostro amico a quattro zampe.

Come norma generale, il cane dovrà viaggiare in cabina con noi solo se rientra in una serie di requisiti. I cani guida sono autorizzati, in ogni caso, a viaggiare a fianco dei proprietari.

I requisiti per accettare il vostro cane in cabina variano da compagnia a compagnia. Questo significa che, prima di volare, dovete essere sicuri che il cane sia ben accetto. I siti web delle linee aeree informano di tutti i dettagli.

Mentre Iberia e Vueling ammettono cani in cabina fino a otto chili, Air France permette solo l’accesso a cani di massimo sei chili. In altri casi, le norme sono ancora più rigide, EasyJet e Ryanair non ammettono animali in cabina, a meno che, non siano cani guida.

Linee guida per viaggiare con il cane

  • Prenotate in anticipo specificando che viaggerete con un cane.
  • Il libretto delle vaccinazioni deve essere in regola e aggiornato.
  • Il cane deve avere: il microchip e il passaporto canino in caso di voli sia nazionali che internazionali.
  • Munitevi di un trasportino comodo e adatto al viaggio.
  • Localizzate una clinica con servizio di pronto soccorso, prima di intraprendere il viaggio.
  • Presentarsi con calma in aeroporto, per permettere alle autorità di controllare la documentazione sanitaria del cane.
  • Ricordatevi che, i requisiti affinché accettino il cane nella cabina dell’aereo, variano a seconda della compagnia aerea.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *