Come si possono fare scambi di oggetti online?

Se si è alla ricerca di prodotti particolari, ma non si ha intenzione di spendere molto una buona soluzione può essere lo scambio online. Scambiare online vuol dire mettere oggetti propri a disposizione e trovare qualcuno che sia disposto a prenderli, donando in cambio qualcosa di altrettanto speciale.

In questa guida indicheremo diversi metodi così da poter scegliere il più adatto alle personali esigenze. Come prima opzione si possono scegliere i siti accreditati, ossia con una grande utenza, conosciuti e affidabili. Prima di tutto un classico dell’e-commerce, eBay. Su ebay manca una vera sezione scambi, però è possibile inserire un annuncio gratuitamente ed in esso si può precisare eventualmente cosa si è disposti a dare e cosa si cerca.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per queste eventualità è bene introdurre nel titolo le parole chiave in evidenza “CERCO” e “SCAMBIO” prima della descrizione breve dell’oggetto. Per rendere accattivante l’annuncio si devono introdurre foto degli oggetti che si ha in mente di scambiare con allegata una precisa descrizione di ciò che si ricerca (se non si ha nessun oggetto in particolare tra i desiderata è possibile comunque lasciare libertà agli utenti di fare proposte proprie, così in presenza di diverse offerte si potrà concedere lo scambio al migliore offerente).

Un altro sito molto usato, ma in questo caso specializzato negli scambi, è e-barty. Il sito si propone come social network degli oggetti, premette infatti di creare schede per gli oggetti che si vuole scambiare ed altre per quelli che si ricercano. La registrazione è assolutamente gratuita e si può scegliere la propria città come luogo degli scambi, quindi si evitano le spese di spedizione e la transazione può avvenire con consegna a mano (infatti il portale promette in conto anche la possibilità di far nascere nuove amicizie, magari mosse da passioni e gusti affini).

Un’altra soluzione assolutamente a costo zero ma potenzialmente molto redditizia è aprire una propria pagina sul social network Facebook con un mercatino di scambi. Il social network si presta benissimo a questa possibilità, dando l’occasione di pubblicare velocemente e gratuitamente foto e consentendo nella descrizione d’inserire prezzi o desiderata. Ricordate d’inserire nel titolo della pagina parole chiave che possano condurre il maggior numero di utenti interessati alla pagina, ad esempio “Scambio, Mercatino, Usato, Abbigliamento, tecnologia, Marche, ecc.”.

Basterà pubblicare il link su altre pagine simili per avere subito un primo giro d’utenza, in veloce estensione. Ecco i link dei siti citati nell’articolo:

http://annunci.ebay.it/ebay-annunci

http://www.e-barty.it/e-barty2/index.jsp

https://www.facebook.com/home.php

Abbiate cura delle fotografie. Una buona presentazione è il modo migliore per far interessare gli acquirenti all’oggetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *