Come si cura l’incontinenza urinaria?

Il disturbo dell’incontinenza urinaria è imbarazzante, e spesso per pudore lo si nasconde, evitando di affrontarlo direttamente. Recenti statistiche hanno rilevato che circa tre milioni di donne tra i 35 e i 75 anni soffrono di questo problema. Per alcune si tratta di un episodio passeggero e circoscritto a particolari periodi (durante la gravidanza, o dopo il parto), per altre ancora un disturbo che può arrivare a modificare le abitudini di vita.

Chi soffre di incontinenza urinaria entra in una spirale fatta di calo dell’autostima, sensi di colpa e, nei casi più gravi, di depressione. Comincia ad evitare le occasioni di incontro con le persone, a limitare i rapporti intimi con il partner, a non fare più attività sportiva. Ma le soluzioni per eliminare questo fastidioso problema esistono, basta solo individuarle e metterle in pratica.

Quando si verifica l’incontinenza

L’incontinenza urinaria può essere dovuta ad uno sforzo, e in questo caso basta una risata, un colpo di tosse o una minima pressione sull’addome a provocare la fuoriuscita di qualche goccia di urina. Il problema può insorgere dopo il parto, ed è più frequente nelle donne obese, in menopausa e che fumano parecchio.

La scomparsa degli ormoni femminili, che si verifica durante la menopausa, rende meno elastici e tonici i muscoli pelvici. L’incontinenza può essere legata a particolari momenti, come durante la gravidanza o nei giorni prima del ciclo mensile, quando in genere si verifica un ingrossamento dell’utero. Anche le infezioni urinarie possono provocare episodi di incontinenza urinaria più o meno gravi. Rivolgersi ad uno specialista è il primo passo per capire quali sono le cause del problema e d individuare le soluzioni.

Tecniche per risolvere l’incontinenza

Ci sono alcuni sport che servono proprio a prevenire l’insorgere dell’incontinenza. Tra questi i più adatti sono: lo stretching, gli esercizi a terra per allenare i muscoli addominali, gli esercizi con i pesi in palestra, le camminate a passo veloce. Per i casi di incontinenza più gravi e frequenti che rischiano di inficiare la vita di relazione, esistono tecniche specifiche. Una di queste consiste nel “riempimento” del volume dell’uretra per tonificare la muscolatura, con sostanze come l’olio di silicone, il teflon, il collagene.

Questa tecnica si effettua in day hospital. Un’altra tecnica moderna ed efficace si chiama “mini- Sling”, e prevede un’incisione per inserire un nastro di tessuto intorno all’uretra al fine di darle sostegno. Questa operazione è molto facile e il dolore è minimo.



Potreste trovare interessanti anche questi articoli:

  • Purtroppo non ci sono articoli correlati




Questo articolo ha un commento

  • PATRIZIA scrive:

    SOFFRO DA POCO DI INCONTINENZA,,,,,,DEVO X FORZA ANDARE DAL GINECOLOGO?????????? GRAZIE,,,

Lascia un Commento

Si prega di inserire solo commenti inerenti l'articolo e l'argomento trattato.