Come curare i capelli in estate?

I capelli sono per donne e uomini sinonimo di bellezza, avere una folta chioma, sana e bella rende una persona ancora più affascinante. In estate prendersi cura della capigliatura non è semplice, poiché sole, caldo, sabbia e salsedine ci mettono a dura prova, è bene quindi intervenire sia prevenendo che curando, facendo particolare attenzione ai prodotti che utilizziamo e alle nostre abitudini.

Come curare i capelli in estate

Come curare i capelli in estate

Ci sono numerosi fattori che interagiscono con i nostri capelli e li rendono meno sani e belli. Per combattere i problemi tipici dell’estate come il caldo, la salsedine e il sole ci sono alcuni efficaci accorgimenti da seguire sia per preparare i capelli alla guerra contro i suoi nemici e sia per far si di curare eventuali danni.

Bisogna agire su diversi fronti, dalla scelta del pettine giusto, al tipo di balsamo o di shampoo tutto servirà per ottenere risultati soddisfacenti.

L’alimentazione

Per prima cosa è bene sottolineare che per avere dei capelli sani si deve agire all’esterno ma anche all’interno. Questo significa che bisogna seguire una buona alimentazione, visto che la dieta incide anche sulla salute della vostra chioma.

Bisogna procurare per l’organismo il giusto quantitativo di vitamine essenziali come le vitamine A, B2, B4, B5, H, E. Sono molto importanti anche gli oligoelementi e i sali minerali come il magnesio, il rame, lo zinco, il selenio e anche il ferro e lo zolfo, che danno lucentezza alla vostra capigliatura. Frutta e verdura assieme anche a un giusto consumo di acqua sono ottimi rimedi per idratare il corpo e capelli combattendo situazioni di poca idratazione dovute al sole e al caldo.

Prepararsi nel modo corretto

I raggi solari sono i maggiori nemici per i nostri capelli visto che penetrano al suo interno modificandone la sua struttura, le indebolendolo finché non si spezza.  Per combattere i danni del sole esistono delle cure specifiche. Per prima cosa dovete preparare i vostri capelli nel modo corretto seguendo alcune indicazioni.

Sistemate il taglio e fate una maschera settimanale, è necessario scegliere un vero e proprio trattamento che curi sia il cuoio capelluto che la chioma.

Balsamo, maschera e olio

Il balsamo ha un’azione benefica per i capelli perché li rende morbidi e setosi, facili da pettinare dopo averli lavati. In questo modo potete evitare che i capelli si spezzino. Anche le maschere hanno un ruolo fondamentale perché aiutano a rinforzare il cuoio capelluto e la chioma preparandola e curandola.

Le maschere emollienti al burro di karité, olio di argan o di jojoba, donano lucentezza e vita. Non abbiate fretta e applicate la maschera per il tempo consigliato, permettendo che agisca in modo efficace.

Anche gli olii hanno un ruolo benefico, vi sono numerosi olii che permettono di fare un vero e proprio massaggio che idrata e ammorbidisce, alcuni olii sono naturali e molto efficaci. Un esempio è l’olio di Frangipani Monoi che nasce dalla fusione dell’olio di cocco e i petali di frangipani, in Polinesia le donne usano questo olio per la pelle e anche per le unghie, la sua azione è tonificante e rinforzate ed è perfetto anche con i capelli.

Deve essere applicato dopo lo shampoo e prima di passare all’asciugatura.

Utilizzando in aggiunta dopo il lavaggio o durante l’esposizione al sole un prodotto che protegge dai raggi solari completerete la vostra azione contro il sole.

Risciacquo e lavaggi frequenti

Quando fate un bagno in mare o anche in piscina, la salsedine e il cloro, metteranno in pericolo la vostra chioma. È bene quindi che risciacquate i capelli per eliminare la salsedine, la sabbia o il cloro. È bene che l’acqua non sia troppo calda, per mantenere l’idratazione.

Considerate che d’estate laverete i capelli con maggiore frequenza e dovrete quindi scegliere uno shampoo adatto. Usa acqua tiepida e mai troppo calda, perché gli sbalzi di calore tendono a far disidratare il capello.

Per quanto riguarda lo shampoo prediligi sempre degli shampoo delicati ed usane modiche quantità, magari diluite con un pochino di acqua, proprio per evitare di stravolgere l’equilibrio della tua chioma con frequenti lavaggi ed aggredire capelli e cuoio capelluto.

Coprire e legare i capelli

Non dimenticate quando possibile di indossare un capello o una bandana, il capo e anche i capelli devono essere protetti. Potete scegliere tra un’infinità di soluzioni e di modelli e sfruttare il copricapo anche come accessorio. Sarete trendy ma farete anche del bene ai vostri capelli.

Soprattutto chi ha i capelli lunghi è bene che li leghi per ridurre l’esposizione ai raggi solari. La coda, la treccia o qualsiasi altra soluzione vi aiuteranno a combattere gli agenti esterni.

No a phon e piastra

Il calore è uno dei grandi nemici dei capelli e questo vale in particolare per il phon e la piastra. In estate potete rinunciare a utilizzarli per non stressare ulteriormente la vostra chioma. In estate potete approfittare del caldo per asciugare i capelli all’aria aperta, evitando ulteriori danni e giovando di notevoli benefici.

Non usare phon e piastre. L’abbiamo ripetuto più volte ma lo faremo per l’ennesima volta: il calore eccessivo è nemico dei capelli. Per questo, soprattutto in estate, dove caldo e sbalzi di temperatura sono all’ordine del giorno è meglio evitare di sottoporre i nostri capelli all’ulteriore stress di essere asciugati con un violeto getto d’aria calda o, peggio ancora, ad una piastra incandescente.

Meglio approfittare per lasciare asciugare i nostri capelli all’aria aperta, senza diretta esposizione ai raggi solari.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *