Come combattere la sensazione di debolezza e svenimento?

Il caldo e la fatica, portano molto spesso a un abbassamento di pressione che causa la maggior parte delle volte una debolezza improvvisa. Esistono dei metodi che aiutano a prevenire e evitare di essere vittima di questo problema che in alcuni casi e in alcuni soggetti può portare allo svenimento. Lo svenimento porta a una vera e propria perdita della coscienza che dura soltanto pochissimi minuti e permette successivamente un rapido recupero. Si può controllare la sensazione di debolezza e di svenimento evitando di incorrere in questi spiacevoli episodi senza sapere come comportarsi.

Come combattere la sensazione di debolezza e svenimento

Sentirsi improvvisamente deboli, perdendo la padronanza di sé stessi e non riuscendo a interagire correttamente con quello che ci circonda, è una sensazione poco piacevole, che spaventa molte persone. Di solito l’abbassamento della pressione è la causa principale di questo problema che può presentarsi più o meno frequentemente a seconda del soggetto e delle sue condizioni fisiche. Anche lo stress e determinate situazioni possono creare un senso di debolezza che porta addirittura allo svenimento. Svenire significa perdere coscienza per qualche minuto e le cause di questo problema sono numerose e molto spesso non indicano condizioni fisiche particolari nel soggetto vittima di questo episodio.

Per evitare l’incorrere di questi episodi e tentare di controllare la situazione perché non si trasformi in qualcosa di più, è necessario seguire alcune utili indicazioni che permettono di combattere e controllare la sensazione di debolezza e svenimento in modo efficace.

Che fare se vi sentite deboli o per svenire

Smettete di fare quello che state facendo. La vostra salute sia fisica che mentale viene prima di ogni cosa, e se il vostro corpo vi lancia dei segnali di malessere, in quel momento dovete riprendere fiato e distaccarvi da ogni cosa concentrandovi su voi stessi.

  • Sedetevi
    ponendo la testa tra le gambe, per permettere al sangue di arrivare fino al cervello.
  • Respirate profondamente e lentamente
    Il cervello necessita ossigeno e dei respiri lunghi e profondi eviteranno un episodio di iperventilazione.
  • Non parlate se vi sentite deboli
    Non è necessario parlare con chi vi chiede cosa avete e come state, fate solo dei cenni con la testa che permettano a chi vi è intorno di capire cosa sta accadendo e di aiutarvi.
  • Parlate con voi stessi
    Anche se sentite che il vostro corpo vi sta abbandonando parlate con voi stessi tentando di non perdere conoscenza.

Anche se vi sentite meglio e il peggio sembra essere passato, cercate di restare seduti per qualche minuto per riprendere davvero le forze.

  • Bevete e mangiate qualcosa
    possibilmente carboidrati e zucchero. L’ipoglicemia è una delle maggiori cause di svenimento e di debolezza. Il succo di frutta è una scelta perfetta durante questi episodi.
  • Lentamente posizionatevi di nuovo normalmente
    ma se vi sentite ancora spossati rimettete di nuovo la testa tra le gambe.
  • Alzatevi con attenzione e calma
    Fatevi aiutare fin quando non sentite che avete realmente acquistato le forze.
  • Bevete piccoli sorsi di acqua
    finché tutti i sintomi come brividi, la bocca secca e la nausea non sono realmente passati.
  • Se siete in un posto chiuso uscite all’aria aperta per respirare dell’aria fresca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.