Come caricare un video su Youtube

Attraverso video e filmati pubblicati su Youtube i navigatori online possono condividere ciò che vogliono in maniera semplice e veloce. Youtube è un sito nato proprio con questo obiettivo. Il motto del portale è infatti “Broadcast yourself”, che significa “trasmetti te stesso”. In pochissimi anni Youtube è diventato uno dei siti più visitati in tutto il mondo ed è stato tradotto in ben 38 lingue!

Secondo le ultime stime, ad utilizzare questo strumento multimediale sono soprattutto le persone con un’età compresa tra i 18 e i 54 anni. Su Youtube ci sono contenuti vari e diversi: eventi, videoclip di cantanti famosi, video amatoriali. Vediamo come si accede e in che modo è possibile caricare un video.

Se si utilizza Youtube per cercare una cosa in particolare, per esempio il titolo di una canzone o il nome di un cantante, si può procedere ad una ricerca per “parole chiave” (naturalmente dopo essersi collegati al sito www.youtube.com). Se invece non si sta cercando nulla di specifico, si può sbirciare tra i video più popolari presenti nella classifica del sito. Dopo aver visto il video, si può decidere di condividerlo sulla bacheca Twitter o Facebook attraverso l’uso del testo “share”, oppure scrivere un commento e cliccare su “mi piace” o “non mi piace”.

Per poter fare queste operazioni bisogna creare un proprio profilo con apposita iscrizione al sito. Youtube comprende anche canali specifici dedicati a un comico, a un singolo cantante, ad un quotidiano, e ogni singolo utente (registrato) può caricare i video da lui realizzati o far conoscere quali preferisce tra quelli già presenti.

Caricamento del video

L’accesso al sito per caricare un video necessita di iscrizione, oppure si può entrare utilizzando un account Google già esistente. Nella home page del sito in alto a destra trovate la sezione “carica il tuo video”. Dopo di che vi sono due opzioni: cliccare sul pulsante giallo “carica video” oppure trascinare lo stesso nella sezione scelta dal sito. E’ possibile aggiungere la descrizione del video, il titolo, la categoria di inserimento, e se è visibile o meno al pubblico. Tra le opzioni si può decidere di rendere il video privato (disponibile solo ad alcuni utenti), o non elencato (visualizzabile soltanto da chi conosce il link). Se il pc dispone di una webcam il video può essere girato in diretta e caricato contestualmente sul sito. Per effettuare un caricamento corretto su Youtube il video non dovrebbe superare i quindici minuti di durata e non avere una grandezza superiore ai 2 gigabyte. I formati supportabili dal sito sono: .mov (Mac), .avi (Windows media video), .mpeg o .flv (Adobe Flash), .mp4 (iPod o Psp), .3gp (telefoni cellulari).

Diritti d’autore

Per non incorrere nella violazione del copyright (“diritto d’autore”), Youtube impone ai propri utenti di dichiararsi proprietari dei video caricati. Quindi non bisogna inserire video che non siano stati creati dall’utente o che siano protetti dal copyright.

Attenzione ai contenuti

I gestori di Youtube sono sempre molto attenti ai contenuti dei video caricati online, ma dato il gran numero di utenti che quotidianamente accede al sito, a volte non vengono riconosciuti immediatamente i contenuti pornografici o violenti. Per esempio, è facile trovare video che documentano episodi di bullismo nelle scuole, oppure video di corse clandestine tra automobili e maxi risse. Questi video dovrebbero essere rimossi subito, in quanto incoraggiano ad emulare certi gesti e modi di fare deprecabili. L’utente attento deve segnalare i contenuti che ritiene non idonei e inappropriati. Esiste sul portale un apposito “centro di sicurezza” cui inviare eventuali segnalazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *