Che cos’è la rosacea e come si cura?

La rosacea anche conosciuta come acne rosacea, è una dermatosi cronica benigna piuttosto diffusa che presenta alcune similitudini con l’acne giovanile. I sintomi principali della rosacea sono il rossore, la rottura visibile di piccoli vasi sanguigni, piccole eruzioni di colore rossastro, delle cisti rosse e occhi rossi o irritati. Gran parte delle persone affette da rosacea potrebbe non essere consapevole di questo problema e ignorare che si tratta di una condizione diagnosticabile e trattabile. Molte persone colpite da rosacea credono di essere soggette ad arrossamenti frequenti o di essere molto sensibili al sole. Interessa la parte centrale del viso, e causa un persistente o transitorio rossore. Principalmente sulla fronte, mento e parte inferiore del naso. Solitamente la rosacea colpisce le persone con carnagione chiara.

rosacea

La Rosacea è una malattia cronica (a lungo termine), che colpisce la pelle e a volte gli occhi. La malattia è caratterizzata da arrossamento, brufoli, e, nelle fasi avanzate, pelle ispessita. La Rosacea di solito colpisce il viso. La pelle di altre parti del corpo superiore è raramente coinvolta.

Molto spesso la rosacea viene confusa con una semplice irritazione momentanea della pelle, ma se sottovalutata e non trattata con i prodotti giusti, essa può peggiorare e diventare un problema permanente.

Tale problema può poi influire anche sullo stile di vita in generale, portando nelle persone affette problemi di imbarazzo davanti agli altri, calo dell’autostima e difficoltà nelle relazione interpersonali. Esistono diversi rimedi naturali per la rosacea, ed è fondamentale riconoscere tale patologia alla comparsa dei primi sintomi, agendo tempestivamente con il giusto prodotto.

Tipi di Rosacea

Possiamo distinguere diversi tipi di rosacea:

  • Vascolare
    si caratterizza per un arrossamento di guance, fronte, naso e mento ed è accompagnata spesso da vampate di calore specialmente sul viso e sul collo. Insieme a questi sintomi, possono manifestarsi anche gonfiore della pelle e dilatazione dei vasi sanguigni.
  • Papulo-pustolosa
    è caratterizzata dalla formazione di pustole solitamente al centro del viso, attorno alla bocca, naso e occhi.
  • Ipertrofica
    si tratta della forma più rara, caratterizzata da ispessimento della cute e gonfiore del naso, con conseguente imbarazzo delle persone affette a causa del loro aspetto estetico.

Quali sono le cause rosacea?

I medici non conoscono l’esatta causa della rosacea, ma sembra che alcune persone possano ereditare la tendenza a sviluppare questa malattia. Le persone che arrossiscono spesso possono avere più probabilità di sviluppare la rosacea. Alcuni ricercatori ritengono che la rosacea è una malattia in cui i vasi sanguigni si dilatano troppo facilmente, con conseguente arrossamento e bruciore.

I fattori che causano la rosacea per una persona possono non essere gli stessi per un altro soggetto.

Le cause e anche gli effetti sono differenti a seconda della persona. Sebbene i seguenti fattori non sono stati ben studiati, alcune persone affermano che uno o più di loro hanno subito un peggioramento della la rosacea in particolari situazioni:

  • calore (inclusi bagni caldi)
  • esercizio fisico intenso
  • sole
  • vento
  • temperature molto fredde
  • cibi caldi o piccanti e bevande
  • consumo di alcol
  • menopausa
  • stress emotivo
  • utilizzo a lungo termine di steroidi topici sul viso

I pazienti affetti da pustole, legano quasi sempre questa condizioni ai batteri, ma i ricercatori non hanno stabilito un legame tra rosacea e i batteri o altri organismi sulla pelle, nei follicoli dei capelli, o altre parti del corpo.

Che cos'è la rosacea e come si cura?

Chi è colpito dalla rosacea?

La Rosacea è piú comune nelle donne ( in particolare durante la menopausa) che negli uomini. Anche se la rosacea compare su ogni tipo di pelle, è piú frequente che questo problema colpisca le persone che hanno la pelle chiara.

Come si manifesta la rosacea?

Ci sono alcuni sintomi e condizioni particolari che possono essere facilmente associate alla rosacea. Questi includono arrosamenti frequenti, la rosacea vascolare, la rosacea infiammatoria, e diverse altre condizioni che coinvolgono la pelle, gli occhi e il naso.

Arrossamenti frequenti al centro della faccia, sulla fronte, il naso, le guance e il mento, si verificano quasi sempre nelle prime fasi della rosacea. L’arrossamento è spesso accompagnato da una sensazione di bruciore, soprattutto quando creme o cosmetici vengono applicati al viso. A volte il viso è leggermente gonfio.

  • rosacea vascolare
    provoca vampate di calore e rossore persistente. I vasi sanguigni sotto la pelle del viso si possono dilatare (allargare), mostrando come piccole linee rosse attraverso la pelle . Questo è chiamato telangiectasia. La pelle colpita può essere gonfia e leggermente calda al tatto.
  • rosacea infiammatoria
    causa rossore persistente e papule e pustole contenenti pus sulla pelle. Una fastidiosa infiammazione degli occhi e sensibilità con casi simili alle teleangectasie possono verificarsi.

Nella fase più avanzata della rosacea, la pelle diventa di una tonalità di rosso intenso e l’infiammazione degli occhi è più evidente. Numerose teleangectasie sono presenti, assieme anche a dei piccoli noduli della pelle che possono essere dolorosi. Una condizione chiamata rinofima può anche svilupparsi in alcuni uomini, ma è una condizione rara nelle donne.

La rinofima è caratterizzata da un naso allargato, bulboso e rosso conseguente all’ampliamento della sebacee, che sono delle ghiandole sotto la superficie della pelle sul naso. Le persone che hanno la rosacea possono anche sviluppare un ispessimento della pelle sul mento la fronte, le guance o in altri settori.

La Rosacea e gli occhi

Oltre ai problemi della pelle, fino al 50 per cento delle persone che hanno la rosacea hanno problemi agli occhi causati da questo disturbo. I sintomi tipici sono rossore, secchezza, prurito, bruciore, lacrimazione, e la sensazione di avere la sabbia negli occhi. Le palpebre possono diventare infiammate e gonfie.

Alcune persone dicono che i loro occhi sono sensibili alla luce e la loro visione è sfocata o comunque compromessa.

La rosacea può essere curata?

Anche se non vi è alcuna cura per la rosacea, essa può essere trattata e controllata. Un dermatologo (un medico specializzato in malattie della pelle) è colui che tratta in genere la rosacea. Gli obiettivi del trattamento sono per controllare la condizione e migliorare l’aspetto della pelle del paziente.

Possono essere necessarie diverse settimane o mesi di trattamento prima che una persona noti un reale miglioramento della pelle.

Alcuni medici prescrivono un antibiotico topico, come il metronidazolo, che viene applicato direttamente sulla pelle colpita. Per le persone con casi più gravi, i medici spesso prescrivono un antibiotico orale (assunto per bocca). Tetraciclina, minociclina, eritromicina e doxiciclina sono gli antibiotici più comunemente utilizzati per il trattamento di rosacea.

Le papule e pustole sintomatiche della rosacea possono rispondere rapidamente al trattamento, ma il rossore e le vampate di calore hanno meno probabilità di migliorare rapidamente.

Alcune persone che hanno la rosacea diventano depresse a causa della variazione dell’aspetto della loro pelle. Le persone che hanno rosacea possono verificare una bassa autostima, sentirsi in imbarazzo per il loro aspetto. È bene consultare un medico se una persona si sente insolitamente triste o ha altri sintomi della depressione, come la perdita di appetito o difficoltà di concentrazione.

I medici di solito trattano i problemi agli occhi della rosacea con antibiotici per via orale, in particolare la tetraciclina o doxiciclina. Le persone che sviluppano infezioni delle palpebre devono praticare una frequente igiene delle palpebre. Il medico può raccomandare di lavare le palpebre delicatamente con shampoo per bambini diluito.

Quando gli occhi vengono colpiti in modo eccessivo, i medici possono prescrivere colliri steroidei.

Elettrochirurgia e chirurgia laser sono alcune opzioni per il trattamento nel caso in cui vi siano delle linee rosse causate dalla dilatazione dei vasi sanguigni appaiono o se si sviluppa una condizione di rinofima. Per alcuni pazienti, la chirurgia laser può migliorare l’aspetto della pelle con poche cicatrici o danni.

Per i pazienti con rinofima, la rimozione chirurgica del tessuto in eccesso per ridurre le dimensioni del naso migliorerà l’aspetto del paziente.

Altri rimedi contro la Rosacea

I rimedi di supporto contro la rosacea possono essere svariati. Anche se abbiamo detto che non esiste una cura definitiva, visono però dei rimedi che possono alleviarne i sintomi e rendere più difficile la ricomparsa. Alcuni di questi sono, come abbiamo visto, lavaggi antibatterici, antibiotici, terapie laser.

Ma non bisogna dimenticare però anche gli innumerevoli rimedi naturali come oli o lozioni idratanti, che possono aiutare a rinfrescare e dare sollievo alla pelle, impacchi per ridurre il gonfiore, ma anche ingredienti come aceto di mele e camomilla. È preferibile anche correggere l’alimentazione, adottando uno stile sano ed evitando bevande alcoliche, cibi piccanti o troppo conditi.

Anche se fastidiosa e a volte imbarazzante, la rosacea è un problema comune che colpisce tantissime persone, per cui non bisogna scoraggiarsi. Come già detto, la terapia più efficace è quella di essere in grado di riconoscere i primi sintomi e agire tempestivamente, in modo da evitare complicanze che sarebbero più difficili da trattare.

Il medico e la gestione della rosacea

Il ruolo che il vostro medico svolge nella gestione della rosacea è importante. Si può prendere diverse misure per tenere sotto controllo rosacea:

  • Mantenere una traccia scritta di quando si verificano eruzioni possono fornire indizi su ciò che è irritante per la vostra pelle.
  • La maggior parte delle persone dovrebbe usare una protezione solare ogni giorno che protegge dai raggi UVA e UVB (raggi ultravioletti) e ha un fattore di protezione solare (SPF) di 15 o superiore, ma la protezione solare è particolarmente importante per le persone la cui pelle è irritata a causa dell’ esposizione al sole.
  • Utilizzare una crema non troppo aggressiva è un’ottima idea ma è bene evitare l’applicazione di tutti i prodotti che possono irritare la faccia. Alcune persone trovano che un trucco verdastro nasconde efficacemente l’arrossamento della pelle.
  • Se i vostri occhi sono colpiti, seguite attentamente il piano di trattamento del vostro medico e pulite le palpebre come da istruzioni.

La ricerca per aiutare chi soffre di Rosacea

I ricercatori stanno studiando gli occhi delle persone che hanno rosacea per trovare modi efficaci che possano prevenire secchezza degli occhi e altri problemi agli occhi legati alla rosacea.

Gli scienziati inoltre stanno valutando i modi più efficaci per utilizzare i farmaci per il trattamento di rosacea e il metodo migliore per ridurre al minimo le cicatrici delle ghiandole sebacee quando viene rimosso l’eccesso di tessuto nasale in rinofima.

Inoltre, i ricercatori stanno esaminando gli aspetti immunologici della rosacea. In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che le persone con rosacea hanno alti livelli di cathelicidins, peptidi con proprietà antimicrobiche e proinfiammatorie che proteggono la pelle dalle infezioni.

I ricercatori hanno anche scoperto che i livelli di enzima strato corneo trittico o SCTE-l’enzima responsabile della scissione dei cathelicidins inattivi nella loro forma attiva, sono molto elevati nelle persone con rosacea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.