bambini - articoli in archivio

  • Cosa sono le mappe scuola?

  • Hai l’impressione che tuo figlio non stia dando il massimo a scuola? Vuoi scoprirne il motivo? Innanzitutto, la domanda che un genitore deve porsi è: conosco il rapporto del mio bambino con la scuola?

  • Che cos’è Cosatto?

  • Il marchio Cosatto è uno dei più rinomati marchi italiani se si parla di prodotti per bambini. È un marchio che si è occupato da sempre di bambini e con lui sono cresciuti generazioni e generazioni.

  • Quali sono i migliori passeggini leggeri?

  • Comprare un passeggino è una delle prime preoccupazioni dei genitori già prima dell’arrivo dei loro figli. Si tratta di una scelta importante, che permetterà al bambino di trascorrere gran parte della giornata in serenità in un mezzo che deve essere comodo non solo per il piccolo ma anche per i genitori. La scelta di un passeggino va effettuata prendendo in considerazione tante variabili legate anche ai luoghi che verranno maggiormente frequentati e alle abitudini, in generale, della famiglia. Negli ultimi anni hanno avuto molto successo i passeggini leggeri, per via del loro peso piuttosto ridotto e per la possibilità di spostarli facilmente da un luogo all’altro.

  • Quali sono i migliori seggioloni per bambini?

  • I bambini hanno bisogno di tanti accessori nei primi anni della loro vita. Questi accessori servono non soltanto per dare loro sicurezza ma sono utili anche per i genitori che, altrimenti, sarebbero costretti a stare dietro ai loro figli 24 ore su 24. Questo non significa che ci si può distrarre senza problemi, con i bambini un errore del genere non può essere commesso. Quel che è certo, però, è che molti di questi accessori si rivelano importanti e contribuiscono in maniera positiva alla crescita del bambino.

  • Quali sono i migliori scivoli per bambini?

  • Il divertimento, si sa, per i bambini è la prima cosa. L’età dell’infanzia si caratterizza proprio per la spensieratezza e per il desiderio di giocare e fare nuove amicizie. I bambini possono giocare in tantissimi modi, l’importante è che siano giochi educativi e soprattutto non pericolosi. Va salvaguardata sempre e soprattutto la sicurezza e l’incolumità dei bambini.

  • Quali sono i migliori paracolpi?

  • Il bambino ha bisogno di sicurezza e stabilità nei primi anni della sua vita. Tutto ciò gli viene garantito dalla presenza dei suoi genitori che provvedono ad acquistare per lui una serie di accessori i quali lo aiutano a vivere in relax e senza troppe difficoltà i vari momenti della sua giornata. Tra le principali abitudini di un bambino ritroviamo certamente il riposo. La struttura tradizionale atta a contenere un bambino mentre riposa nella propria abitazione è la culla ma essa può essere arricchita fa accessori vari, come ad esempio il paracolpi.

  • Quali sono i migliori marsupi per neonati?

  • Sono diversi i comfort e gli accessori di cui un bambino potrebbe aver bisogno nei primi mesi ed anni della sua vita. E’ errato pensare che l’unico strumento sia il passeggino. Questo accessorio è certamente importante ma ce ne sono anche altri, ugualmente utili per il benessere del bambino. Uno di questi accessori è il marsupio per neonati che può essere usato già nelle prime settimane successive alla nascita del piccolo.

  • Come si possono interpretare disegni dei bambini?

  • L’interpretazione dei disegni può essere un buon modo per cogliere il carattere e gli stati d’animo dei bambini. Esistono psicologi e specialisti in materia tuttavia già il genitore può con occhio attento riuscire a cogliere i segnali più evidenti. Tratteggi, dimensioni e colori sono tutti indizi da interpretare.

  • Quali tipi di sterilizzatore esistono in commercio?

  • L’igiene in casa è fondamentale, in particolare se si parla di neonati. I bambini, hanno una pelle molto sensibile, poiché non ha ancora sviluppato le difese immunitarie che gli permetteranno di difendersi. Proprio per questo motivo un neonato non dovrebbe essere continuamente toccato e baciato da persone che non siano i suoi genitori. Non solo è necessaria un’ igiene della persona, ma anche l’ igiene di tutto ciò che circonda il vostro bimbo: una pulizia completa dell’ambiente ed un lavaggio di tutti gli accessori che il bimbo, con la quale il bimbo entrerà in contatto.

  • Cosa devono fare i genitori per conservare le staminali del cordone ombelicale?

  • Se i genitori hanno deciso di optare per la conservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale del futuro pargolo, ecco che, nell’imminenza della nascita, arriva il momento di passare all’azione. Ma quali sono i passi che mamma e papà devono fare? Ecco una guide facile e completa che spiega tutto.

  • Cosa bisogna sapere sul seggiolino auto per bimbi?

  • La sicurezza dei bambini è importante, eppure noi italiani su questo tema non siamo molto attenti e scrupolosi come invece dovremmo. Stando alle recenti statistiche dell’Istat, la prima causa di morte per i bimbi con età compresa tra i 5 ed i 14 anni è rappresentata proprio dagli incidenti stradali. Su dieci bimbi, soltanto quattro sono seduti su un seggiolino mentre si guida.

    Per utilizzarlo correttamente è indispensabile seguire qualche semplice accorgimento. La sicurezza non è mai troppa, e non bisogna cedere alla tentazione di lasciare i bimbi liberi nell’abitacolo o, peggio, tenerli in braccio, neppure quando il tragitto è breve: si stima che il 40% degli incidenti mortali che riguardano i bambini si verificano durante percorsi inferiori ai 3 Km, cioè proprio mentre li si accompagna a scuola o dai nonni.

  • Quali accorgimenti per rendere la casa sicura ai neonati?

  • Siete certi che la vostra casa sia totalmente sicura per il vostro piccolo? Siamo abituati a vivere psicologicamente la nostra abitazione come il rifugio, il luogo sicuro per eccellenza, ma questo vale per noi adulti, che siamo consapevoli delle nostre azioni e dei pericoli che ci si parano davanti. Ma un neonato non ha questa consapevolezza e potrebbe mettere a rischio la propria incolumità, in maniera del tutto inconsapevole, anche tra e mura di casa. Ecco perchè è importante adottare tutti quegli accorgimenti che la rendono sicura anche per lui.

  • Quali arredi e accessori nella stanza del neonato?

  • Siete mamme in attesa e a breve nascerà il vostro primo figlio. Siete emozionate e impazienti, e state preparando tutto per il grande evento, compresa la stanza per il nascituro. Ma siete certe di sapere quali sono gli elementi fondamentali per strutturare e arredare l’ambiente che dovrà accogliere per molti mesi il vostro bambino? Quali mobili, quali accessori, quali elementi vi dovranno trovare posto?

  • Come preparare i biscotti con i bambini

  • Pediatri ed esperti insegnano che per i bambini molto piccoli toccare il cibo con le mani è importante, una esperienza sensoriale da non vietare perchè permette loro di conoscere il mondo e tutto quel che li circonda.

    In quest’ottica una buona idea è preparare i biscotti con i bambini: la mamma e il bambino, magari anche in compagnia del papà, possono così vivere insieme dei momenti magici in cui appunto lui esplora, conosce, impara, il tutto insieme alle persone a cui tiene di più. E per il genitore vederlo felice e divertito non ha prezzo, per cui vale la pena chiudere un occhio di fronte a un pò di farina sparsa in giro per la cucina…e a tutto quel che potrebbe volare…

  • Come aiutare i bambini a fare i compiti

  • L’ingresso nella scuola elementare segna una tappa importante nel percorso di crescita di ogni bambino, che si trova alle prese con gli insegnanti, con i compagni e con nuove responsabilità, come i compiti a casa.

    Si tratta di un ‘lavoro’ obbligatorio, non si può scegliere o decidere di non farli, e per di più ci sono voti e interrogazioni a sostanziarli, con la conseguenza che il bambino viene sottoposto per la prima volta nella sua vita al giudizio insindacabile di persone diverse dai genitori, dai nonni e dalla rete familiare e amicale da cui è circondato di solito.

  • Come curare la dermatite da pannolino

  • La dermatite da pannolino è uno dei disturbi più frequenti che interessano i neonati e i bambini piccoli, appunto fino a che hanno la necessità di portare il pannolino. Un tempo, come ci ricordano mamme, nonne e zie, si utilizzavano i Sorrisi, dei pannolini di stoffa che ogni volta venivano lavati dopo l’uso e che, appunto, erano fatti in fibra naturale.

    I pannolini usa e getta, invece, nonostante l’attenzione delle case produttrici, non sono realizzati con tessuti naturali e, di conseguenza, possono causare problemi più o meno significativi.

  • Come eliminare i pidocchi

  • Con la riapertura delle scuole, i genitori smettono di dormire sonni tranquilli sul fronte della ‘sicurezza capelli’, per così dire. La scuola è il primo veicolo di trasmissione dei pidocchi, e in particolare le bambine con i capelli lunghi possono essere ‘attaccate’ , anche se i maschietti non sono al riparo dal problema.

    Fortunatamente i prodotti per eliminare i pidocchi non mancano, ma si tratta comunque di una procedura lunga e noiosa, che va protratta per alcuni giorni ed estesa a chiunque abbia contatti ravvicinati con il piccolo ‘untore’.

  • Come scegliere la cameretta per i maschi

  • La scelta della cameretta non è da sottovalutare, perchè quello sarà l’ambiente della casa in cui il bambino trascorrerà la maggior parte del suo tempo, giocando o facendo i compiti, e dovrà quindi rappresentarlo. Nel momento in cui si procede all’acquisto, dopo aver vagliato tutti gli aspetti economici e pratici, è pertanto buona norma interpellare anche il bambino, sottoponendo alla sua attenzione i modelli selezionati come potenziali acquisti, non certo l’intera gamma delle possibilità, altrimenti si rischia di non finire più.

    In questo modo il piccolo si sentirà coinvolto e i genitori riusciranno ad orientarsi meglio nella scelta della cameretta, perchè a volte si tende a dimenticare che il futuro ‘inquilino’ della cameretta deve essere il più possibile soddisfatto, seppur nel rispetto delle esigenze di funzionalità dell’ambiente.

  • Come scegliere i giocattoli per i bambini

  • Il gioco per i bambini è fondamentale, perchè li aiuta a sviluppare le abilità psic-motorie, soprattutto nelle prime fasi della loro vita. Fin dai primi giorni, del resto, i piccoli entrano in rapporto con degli oggetti ‘esterni’, quali giostrine e pupazzetti vari che entrano nel loro campo visivo tanto nella culla quanto nell’ovetto. E grazie ad essi, in modo inconsapevole, acquisiscono una prima idea del concetto di movimento e dinamismo.

    A partire dai sei mesi in poi, il campo può essere ampliato e si può iniziare con piccoli giocattoli che fanno tante cose, tanti movimenti, tanti suoni, luci e colori.

  • Come scegliere le scarpe per i bambini

  • I piedini dei bambini devono star comodi. Ancor più di quelli dei grandi, perchè ne va del loro sviluppo, della loro corretta crescita….in sostanza, di quel che si ritroveranno da grandi. E se avranno i piedi piatti, storti o chissà come, sarà con i genitori che se la prenderanno, per la loro incapacità di fargli calzare le scarpe giuste quando erano piccoli.

    L’attenzione deve essere quindi ai massimi livelli, soprattutto nella delicata fase in cui i piccoli inziano a muovere i primi passi.